Tu sei qui

Progetti

Cerca

Anno scolastico: 2021-2022

Area di progetto: 1 - Formazione e aggiornamento

Responsabile:
Annamaria Giurgola

 

Il corso si propone di offrire ai docenti e al personale scolastico interessato le nozioni e gli strumenti basilari per migliorare l’efficacia della comunicazione nel contesto scolastico sia verso l’interno sia verso l’esterno. Il corso si baserà sulla discussione delle principali tecniche operative e gli strumenti per ingaggiare il personale e sulle competenze relazionali e di governo dei processi di comunicazione rivolti all’esterno in particolare attraverso il sito web e i principali canali social. Il corso ha un orientamento fortemente pratico e operativo.

L’output finale sarà duplice: la predisposizione di materiali pratici e di strumenti da usare per la comunicazione interna ed esterna; la realizzazione di un piano di comunicazione che preveda strategie di relazione e di contenuto e la descrizione degli step da seguire per comunicare jn modo efficace.

Sarà tenuto dalla  prof.ssa Grazia Murtarelli - IULM.  A questo link una breve descrizione della docente.

Il corso è gratuito.

E' strutturato in  5 lezioni che riguarderanno i seguenti argomenti:

Immagine, Identità e Reputazione. Analisi dei principi base che regolano l’attività di comunicazione interna ed esterna. Un’organizzazione come la scuola deve avere chiaro quale immagine di sé intende veicolare, quali sono i principi identitari in cui potersi identificare, e infine come costruire una buona reputazione organizzativa.

Pianificare la comunicazione: la fase di progettazione strategica. Definizione degli obiettivi, dell’audience e delle strategie relazionali e di messaggio da adottare sulla base di diversi obiettivi identificati.

Pianificare la comunicazione: la fase di progettazione operativa. Predisposizione di tutti gli aspetti operativi previsti in un piano di comunicazione multicanale (es. piano editoriale, materiali di supporto, scelta degli strumenti tradizionali e online per creare una comunicazione efficace).

Pianificare la comunicazione: la fase di comunicazione e di promozione delle attività. Realizzazione dei materiali guida per un’attività di comunicazione multicanale, con una particolare attenzione alla scelta dei messaggi e al loro editing per i diversi canali (offline e online).

Pianificare la comunicazione: la fase di misurazione dei risultati delle diverse attività di comunicazione realizzate. Tecniche di analisi qualitative e quantitative per la misurazione dell’efficacia e dell’efficienza delle attività di comunicazione pianificate.

Obiettivi:
Comunicare in modo efficace nel contesto scolastico sia verso l’interno sia verso l’esterno.
Destinatari:
Docenti
Risultati:
Tempo:
Extracurriculare
Periodo:
Da gennaio a marzo
Orario:
Pomeridiano on line
Responsabile:
Capocelli Laura

La DaD ha messo in evidenza la necessità di cambiare modalità di didattica, in particolar modo la necessità di utilizzare software digitali che affianchino la didattica classica. Per l'insegnamento della Matematica e della Fisica esistono moltissimi software alle scopo. Il corso di aggiornamento ha lo scopo di permettere a tutti i docenti interessati di imparare ad utilizzare i software didattici più importanti per poter impostare la didattica in modo nuovo.

Si propongono Desmos Math e Geogebra, ma poi ci si vuole confrontare con l'esperto esterno (si chiede che sia la prof.ssa Maknouz, già inserita nell'elenco formatori della scuola) per decidere eventuali altri software più nuovi o più utili.

Obiettivi:
conoscenza di software didattici utili per l'insegnamento della Matematica e Fisica
Destinatari:
tutti i docenti del Dipartimento di Matematica e Fisica
Risultati:
Tempo:
Extracurriculare
Periodo:
da dicembre a maggio
Orario:
pomeriggio in orario da stabilire con l'esperto
Responsabile:
Capocelli

In questi ultimi anni si è iniziato un lavoro di ammodernamento della strumentazione presente nel laboratorio di Fisica.

Per tale ragione si vuole realizzare un corso di aggiornamento per i docenti interni allo scopo di renderli tutti autonomi nell'utilizzare la nuova strumentazione. Verranno inoltre realizzate delle schede di laboratorio molto dettagliate (riguardo due o tre esperimenti per ogni classe) per permettere a tutti i docenti, con l'aiuto del tecnico di laboratorio, di utilizzare la nuova strumentazione. 

Inoltre si vogliono acquistare dei nuovi strumenti per poter realizzare semplici esperimenti che però renderebbero la comprensione dell'argomento trattato in classe molto più chiaro. Infatti si verrebbe a mostrare l'aspetto sperimentale della materia che i ragazzi faticano molto a comprendere.

Infine si vogliono acquistare degli elementi di arredo, quali le tende oscuranti, che permettano utilizzare strumenti già presenti in laboratorio come ad es. gli strumenti di ottica.

Obiettivi:
rendere usufruibile al meglio il laboratorio di Fisica della scuola
Destinatari:
tutti i docenti del Dipartimento di Matematica e Fisica
Risultati:
Tempo:
Extracurriculare
Periodo:
novembre - maggio
Orario:
pomeridiano da stabilire
Responsabile:
R.Raimondo

Il corso è indirizzato al personale docente e non docente del Liceo Tenca che abbia studiato inglese a scuola, abbia almeno un livello A2 (primo anno scuole superiori) e voglia rispolverare le proprie conoscenze, in modo da poter acquisire un’adeguata disinvoltura nelle quattro abilità (reading, writing, speaking, listening). Particolare attenzione verrà posta all’arricchimento lessicale e alle competenze comunicative soprattutto orali.  L’occasione del corso di lingua inglese potrà avere come secondo obiettivo quello di creare un’atmosfera di condivisione di un’esperienza tipica di un gruppo classe, per poter ristabilire i contatti umani sacrificati durante il lungo periodo di chiusura della scuola.

Il corso potrà essere attivato con un numero minimo di 10 partecipanti fino ad un massimo di 20.

Avrà cadenza settimanale dalle ore 15.00  alle ore 16.00 (giorno della settimana da stabilire), a partire da metà novembre, per un totale di 20 ore.

Il costo del corso è di 80€ più il costo del testo da usare in classe costo 20€ circa.

Obiettivi:
acquisire un’adeguata disinvoltura nelle quattro abilità (reading, writing, speaking, listening), creare un’atmosfera di condivisione di un’esperienza tipica di un gruppo classe
Destinatari:
Personale docente e non docente
Risultati:
Tempo:
Extracurriculare
Periodo:
novembre-maggio
Orario:
15.00- 16.00
Responsabile:
Paola Mancuso Donata Piccoli

Raccolta di cibo a scuola da parte di studenti e insegnanti, durante la settimana stabilita, all'entrata e uscita di scuola e durante gli intervalli

Obiettivi:
educare alla condivisione, al rispetto dell'altro, all'attenzione ai bisogni dell'altro
Destinatari:
Studente e docenti
Risultati:
Tempo:
Curricolare
Periodo:
Marzo
Orario:
Scolastico
Responsabile:
Menicatti Caterina Maria Stella

Il progetto prevede l'incontro con una suora di clausura che racconterà agli studenti il proprio stile di vita. L'iniziativa è proposta agli studenti delle classi seconde che si avvalgono dell'IRC a supporto della conoscenza del monachesimo occidentale . E' proposto anche agli studenti avvalentisi delle classi 3M e 3L.

Obiettivi:
approfondimento della conoscenza del monachesimo occidentale
Destinatari:
studenti avvalentisi dell'IRC delle classi seconde
Risultati:
Tempo:
Extracurriculare
Periodo:
Pentamestre
Orario:
14-16
Responsabile:
Belluzzo Marta

Nell'obiettivo generale di rendere sempre più efficace il lavoro con i ragazzi, che portano a noi docenti situazioni di fragilità e di difficoltà relazionale tra pari e con gli adulti sempre più diffuse, possono essere tratti interessanti spunti di riflessione e di azioni pratiche dalla Teoria Polivagale. Alcuni argomenti di sicuro interesse:

- La percezione di Sé: riconoscere il proprio equilibrio fisico-emozionale; la consapevolezza delle situazioni che portano alla de regolazione dell’equilibrio fisiologico relazionale innato fornito dalla specie

- Come sostenere la propria centratura, in modo da non attivare la propria parte conflittuale nella relazione

- Essere consapevoli della co-regolazione: la capacità degli esseri umani di regolare il Sistema Nervoso Autonomo (corpo/emozioni) attraverso vicinanza/contatto

- L'importanza per  gli allievi / docenti  di trovare persone e contesti in cui possano essere aiutati a regolare a modulare le reazioni difensive

- La comunicazione efficace, in relazione alla "neurocezione" (raccolta ed elaborazione inconscia dei segnali di sicurezza).

Il corso si svolgerà in quattro incontri, ipotizzati al martedì dalle16.30 alle 19.30 circa, da febbraio a maggio con un incontro al mese. Date e orario definitivo e corso in presenza o on-line verranno comunicati successivamente in base all'attivazione del corso stesso e al numero di partecipanti. 

La teoria polivagale

La teoria polivagale, proposta dal neuroscienziato Stephen Porges e cardine di questo corso di formazione, ci offre una finestra per capire l'interazione dell'essere umano con il mondo. Come mammiferi evoluti, infatti, abbiamo a disposizione una piattaforma neurale inconscia che ci consente di cooperare e regolare la nostra  fisiologia  sostenendo la nostra salute psicofisica  e dando spazio alle relazioni sane. Un sistema di valutazione innato per sentirci al sicuro nella relazione con gli altri. La Teoria Polivagale è una neuroscienza mente-corpo che sottolinea la natura incarnata della mente e il fatto che il corpo gioca un ruolo centrale nella co-regolazione tra le persone; collega l'evoluzione del Sistema Nervoso Autonomo, il nostro stato fisiologico, all'esperienza affettiva, emozionale, alla qualità della comunicazione e al comportamento sociale; ci offre spiegazioni di come il nostro stato autonomico influenzi e sia influenzato dalle sfide della vita. La Teoria Polivagale viene utilizzata in tutto il mondo in diverse discipline e condizioni  - educazione, sviluppo del bambino, ambienti di lavoro, istituzioni sociali - per dare strumenti di consapevolezza che consentono di uscire dalle risposte relazionali di difesa automatica, che sono spesso causa di disagio e relazioni non armoniche

Obiettivi:
1) riconoscere con consapevolezza il proprio equilibrio fisico-emozionale, 2) imparare a sostenere la propria centratura nella relazione con l'altro, 3) diventare consapevoli della co-regolazione nella relazione con l'altro, 4) diventare consapevoli, raccogliere ed elaborare gli stimoli inconsci dei segnali di sicurezza
Destinatari:
Docenti
Risultati:
Tempo:
Extracurriculare
Periodo:
Pentamestre
Orario:
16.30-19.30
Responsabile:
Barbuti Mario

La proposta di un laboratorio di registrazione, ritocco del suono e creazione di prodotti per il web per docenti e personale ATA, nasce innanzitutto dall'esigenza di utilizzare il web come primo canale di comunicazione per la diffusione dei progetti musicali.

Tale esigenza oggi è particolarmente sentita a causa delle problematiche sociali legate alla pandemia ma è un chiaro segno di cambiamento epocale della comunicazione e dello scambio di esperienze musicali.

Molte accademie, conservatori e concorsi in ambito musicale e audiovisivo adottano ormai come prassi, e non più come espediente circoscritto a un breve periodo, la modalità di selezione e di accesso attraverso l'invio di registrazioni.

Proprio prestando attenzione alla inevitabile trasformazione del nostro modo di comunicare musicalmente e cogliendo le numerose richieste fatte dai colleghi dell'indirizzo musicale del liceo, ho deciso di proporre un corso base aperto a tutti i docenti e al personale ATA mirato a migliorare la consapevolezza tecnologica nei confronti degli strumenti informatici musicali attualmente a nostra disposizione.

 

Obiettivi:
Acquisire conoscenze e competenze utili a realizzare prodotti audio di buona qualità., Apprendere le tecniche di registrazione con strumenti comuni (smartphone, microfoni usb, registratori digitali)., Sperimentare basilari tecniche di ritocco e miglioramento del suono., Finalizzare progetti sonori destinati alla pubblicazione sul web, alla partecipazione ad esami e a concorsi e alle selezioni per accedere ai corsi AFAM e alle accademie.
Destinatari:
Docenti e personale ATA
Risultati:
Tempo:
Extracurriculare
Periodo:
Secondo pentamestre (Gennaio/Febbraio)
Orario:
Cinque incontri da due ore
Responsabile:
Annamaria Giurgola

Il progetto parte dal presupposto che l'attività di insegnamento con i minori richieda non solo passione e competenze didattiche, ma la conoscenza della cornice giuridica all’interno della quale si svolge.

Il progetto si struttura in incontri “Lavorare per e con i minori”, che forniscono le informazioni giuridiche necessarie per agire con la corretta consapevolezza delle norme e del diritto.

Elenco incontri:

  • I^ incontro 5 novembre 2021. Nozioni di diritto di famiglia e minorile: il tribunale per i minorenni e il tribunale ordinario attivita’ e provvedimenti: l’incontro formativo affronta il tema delle competenze tra Tribunale per i minorenni e ordinario e i provvedimenti assunti rispetto ai figli e ai genitori, con particolare riferimento alle distinzioni tra sentenze e decreti, ai concetti di affidamento e collocamento e al ruolo del curatore speciale.

 

  • 2^ Incontro 24 novembre 2021. Il disagio minorile e la segnalazione al tribunale per i minorenni: l’incontro consentirà ai partecipanti di acquisire le nozioni necessarie per comprendere quando fare una segnalazione alla Procura presso il Tribunale per i Minorenni e come scriverla, tenendo conto del disagio minorile che gli operatori come osservatori qualificati rilevano e affrontano quotidianamente.

 

  • 3^ Incontro 10 dicembre 2021. Responsabilita’ civile e penale degli operatori che lavorano con i minori: L’ incontro entra nel cuore del lavoro con i minori e analizza le distinzioni tra responsabilità civile e penale mediante esempi concreti per discutere insieme ai partecipanti di alcune situazioni particolari: dall’assistenza domiciliare allo spazio neutro nell’ottica della piena consapevolezza delle responsabilità connesse alla professione.

 

  • 4^ Incontro 10 febbraio 2022 L’onda lunga del lockdown: il disagio degli adolescenti e gli strumenti giuridici: il periodo di lockdown ha acuito il disagio adolescenziale che ha iniziato a mostrarsi con atti autolesionistici o la commissione di reati intra familiari. L’incontro si propone di analizzare gli interventi giuridici per far fronte  a tale fenomeno tenendo conto della necessità del supporto psicologico e sanitario.

 

  • 5^ Incontro 7 aprile 2022. Cyberbullismo: la legge e gli adolescenti:  verrà affrontato il doppio volto del cyberbullismo quello dell’autore del reato e della vittima dal punto di vista delle norme e degli effetti psicologici che chi opera con minori si trova a supportare. Oltre ad un’analisi della legge sul cyberbullismo e agli strumenti di tutela previsti.
Obiettivi:
Acquisizione delle informazioni giuridiche necessarie per agire con i minori.
Destinatari:
Docenti
Risultati:
Tempo:
Extracurriculare
Periodo:
Da novembre ad aprile.
Orario:
Pomeridiano
Responsabile:
Annamaria Giurgola

Il progetto  "Percorso Attitudini - Maspi", rivolto ai docenti, partirà dalla necessità di aiutare gli studenti a riconoscere la differenza tra le competenze e attitudini, ad individuare i propri tratti della personalità  e il loro allineamento con le competenze acquisite al fine di orientarsi ad  una corretta scelta universitaria e professionale.

La finalità del progetto è l’acquisizione da parte dei docenti degli strumenti per l’attività di orientamento attitudinale dei propri studenti secondo il modello di riferimento MASPI (Modello di Ascolto delle Strategie Percettive Individuali).

A completamento del corso di formazione tenuto da Roberto Vaccani in base al metodo Maspi da lui elaborato, i docenti potranno svolgere attività di orientamento degli studenti per aiutarli a valorizzare le attitudini individuali per una corretta conoscenza personale e delle proprie potenzialità  in vista della futura scelta universitaria e professionale.

L’attività di formazione si integrerà con la programmazione didattica, perché consentirà al docente nell’ambito della propria disciplina  di aiutare  gli studenti ad individuare il livello di consapevolezza fra i propri tratti della personalità individuali e le scelte di percorso di studio e professionali.

 

Obiettivi:
I docenti potranno svolgere attività di orientamento degli studenti per una corretta scelta di studio e professionale.
Destinatari:
Docenti
Risultati:
Tempo:
Curricolare ed extracurricolare
Periodo:
Da definire 2/3 giornate per un totale di 20 ore
Orario:
Dalle 9 alle 17 le prime due giornate e la terza giornata un pomeriggio dalle 14.30 alle 18.30
Responsabile:
ANDREA CARLO RANCARANI

DESCRIZIONE PROPOSTA Il progetto prevede una giornata presso il campo della società A.S.R. Milano dove gli studenti saranno coinvolti in attività teoriche in aula e attività pratiche in campo, da professionisti, tra cui l’allenatore della serie A Alejandro C. Moreno ( ex giocatore argentino di caratura internazionale).

FINALITÀ’ EDUCATIVE

Alla luce delle enormi privazioni di carattere sociale a cui sono stati sottoposti i nostri ragazzi, il progetto mira ad usare il Rugby e i suoi valori portanti per agevolare la riconquista degli spazi e delle relazioni perse. Grazie al rugby gli studenti avranno la possibilità di riscoprire il piacere del Rispetto delle regole (pienamente accettate e condivise) e dell’avversario (soprattutto in situazioni di contatto e contesa regolamentata), così come dell'adulto nella figura dell’arbitro e del suo ruolo Potranno mettersi alla prova in situazioni di contatto regolamentato, risolvendo paure e timori con l’aiuto dell’insegnante e dei compagni, Imparando a canalizzare la naturale aggressività all’interno di normali comportamenti di gioco accettati e condivisi, ma sperimenteranno anche come l’uso d della collaborazione e cooperazione sia spesso determinante per la soluzione di problemi comuni.

DETTAGLI ORGANIZZATIVI

Alla fine della mattinata si pranzerà tutti insieme presso la medesima struttura e si tornerà tutti insieme con i mezzi. La struttura si trova a Linate, vicino all’aeroporto, ed è raggiungibile con i mezzi

COSTI

 

Obiettivi:
SOCIALIZZAZIONE, CONDIVISIONE DELLE REGOLE, COLLABORAZIONE
Destinatari:
STUDENTI 3E
Risultati:
Tempo:
Curricolare
Periodo:
OTTOBRE
Orario:
TUTTA LA GIORNATA SCOLASTICA
Responsabile:
Boglione Raffaella

Si tratta di un progetto che vuole promuovere la lettura in lingua spagnola di brani, racconti, articoli di autori hispano hablantes, testi di valore letterario, di attualità per consentire  un arricchimento linguistico, lessicale, semantico per promuovere un vero interesse, curiosità, nuovo approccio alla bella esperienza della lettura. L'esperienza della lettura verrà condivisa tra diversi studenti, di diverse sezioni e di diversi licei, supportati dall'aiuto e disponibilità dell'Istituto Cervantes, nonché dei loro insegnanti

Obiettivi:
Innamorarsi della lettura, con scambio di opinioni con altri studenti della stessa età, ma di sezioni diverse e scuole diverse, nella speranza che la lettura diventi una pratica nella vita dello studente stesso
Destinatari:
Classi 3 del liceo linguistico
Risultati:
Tempo:
Curricolare ed extracurricolare
Periodo:
intero anno scolastico
Orario:
ore di spagnolo
Responsabile:
ANNA DI CIOMMO

Si tratta di un programma di prevenzione all'uso e all'abuso di tabacco, alcol e sostanze che la nostra scuola ha già sperimentato negli scorsi anni in alcune classi prime. 

E' proposto dalla ASL e dalla Rete che promuove salute. Prevede un percorso di formazione dei docenti di 20 ore circa e un lavoro nelle classi strutturato su 12 moduli.

Favorisce la costruzione delle life skills e mira a modificare le errate convinzioni che spesso i ragazzi hanno su questi temi. Tutte le informazioni di carattere scientifico e i dettagli sono disponibili su internet.

La nostra scuola riproporre ai Consigli di classe la partecipazione al Progetto nelle prime sottolineando l'importanza dell'adesione attiva di almeno un docente con formazione specifica per classe. Il lavoro proposto se costruito all'interno di un gioco di squadra condiviso nella programmazione oltre che negli intenti, garantisce efficacia maggiore.

Obiettivi:
Prevenzione intesa come crescita della consapevolezza di sè e acquisizione di life skills, Favorire l’acquisizione di metodologie interattive e inclusive, Incrementare la motivazione dei docenti al lavoro di squadra
Destinatari:
Tutte le classi prime dell'istituto interessate
Risultati:
Tempo:
Curricolare ed extracurricolare
Periodo:
Nel corso dell'intero anno scolastico. la formazione iniziale dei docenti si svolgerà a novembre
Orario:
Da concordare in seno al CdC

Area di progetto: 2 - Educazione alla salute

Responsabile:
Mangano Grazia

In considerazione dell'importanza del tema ambientale, della coerenza tra la scuola quale comunità educante e l'insegnamento trasversale dell'educazione civica, si ritiene necessario avviare la raccolta differenziata nella nostra istituzione scolastica.

Partendo dalle difficoltà evidenti nell'avviare la raccolta differenziata nelle classi bisogna intervenire in modo complessivo con una azione concreta di organizzazione del progetto e di educazione ambientale sul riciclo/riuso per rendere possibile una efficace raccolta dei materiali riciclabili.

In dettaglio:

1) Metà gennaio: fornitura dei contenitori in cui inserire i sacchi per la raccolta della plastica e lattine, carta e tappi nelle classi, da affiancare al contenitore per l’indifferenziato. Fornitura materiale informativo da affiggere nelle aule (cartelloni e brochure) 

2) Fine gennaio: incontro tra il referente Amsa e i rappresentanti di classe degli studenti e del personale ATA per spiegare il significato del riciclaggio ed il lavoro di Amsa. Le classi sono invitate a seguire l'incontro in videoconferenza (2h)

3) Febbraio: il docente "incaricato" (individuato dal consiglio di classe durante la riunione di novembre) dedicherà 2 ore di lezione al tema del riciclo e dell'impatto ambientale, con dibattito finale tra gli studenti (vedere tabella indicativa). Un'ulteriore ora sarà dedicata alla somministrazione del questionario: calcola la tua impronta ecologica: https://www.wwf.ch/it/vivere-sostenibile/calcolatore-dell-impronta-ecolo....

Delle attività svolte verrà data indicazione nel registro di classe, sezione Educazione civica

4) In itinere e fine anno: controllo da parte del personale ATA e dei coordinatori di classe che il conferimento dei materiali avvenga nei giusti contenitori e segnalazione con nota sul registro affinché sia un parametro per  il voto di educazione civica e di condotta

Tabella indicativa per l'individuazione del docente incaricato nel cdc per effettuare le 2h di lezione dedicate al tema del riciclo

Indirizzo

Classi

Docenti materie coinvolte

Liceo Scienze Umane

Biennio

Scienze naturali, Diritto e Geostoria

 

Triennio

Scienze naturali

 

 

 

Liceo Scienze Umane _LES

Biennio

Scienze naturali, Diritto e Geostoria

 

Triennio

Diritto

 

 

 

Liceo Linguistico

Biennio

Scienze naturali e Geostoria

 

Triennio

Scienze naturali

 

 

 

Liceo Musicale

Biennio

Scienze naturali e geostoria

 

Triennio

Educazione civica

Obiettivi:
Raggiungere la consapevolezza della necessità di ridurre l’utilizzo delle materie prime grazie alla attivazione di processi di recupero e riutilizzo delle stesse, Esercizio della cittadinanza attiva in tema di educazione ambientale
Destinatari:
Studenti di tutte le classi, docenti, personale ATA
Risultati:
Tempo:
Curricolare
Periodo:
Pentamestre
Orario:
7:30/18:00
Responsabile:
Maddalena Cametti

L'affettività è un aspetto delle funzioni psichiche che definisce lo spettro di sentimenti ed emozioni negative e positive dell'uomo in risposta all'ambiente in cui vive e alle relazioni sociali di cui si circonda, in particolare di quelle familiari e amicali, caratterizzate da un'intimità e un legame più intensi.

Un'analisi dei bisogni condotta da Rusalka Teatro, un’associazione culturale per le arti teatrali attiva dal 2014 con sede operativa a Milano composta da attori e registi professionisti, ha rilevato che i ragazzi, durante il periodo a casa da scuola, hanno avuto ripercussioni negative sulla propria capacità di socializzare e sul proprio stato d’animo e umore, sulla propria capacità di studiare e sul proprio rendimento scolastico.

“OneLove - Orientamento all’Affettività” è un progetto realizzato in collaborazione con Rusalka Teatro e si propone di recuperare la dimensione affettiva persa dai ragazzi durante l'emergenza pandemica tramite attività ludico-laboratoriali di tipo teatrale.

STRUTTURA DEL PROGETTO

  • Incontro con i partecipanti e breve illustrazione del percorso artistico, delle sue finalità e del suo svolgimento.
  • Serie di esercizi teorico pratici per l’apprendimento di strumenti basilari di scrittura teatrale.
  • Confronto di idee a partire da situazioni reali, immaginarie o letterarie, basato sul sistema delle domande e risposte al fine di focalizzare temi precisi.
  • Attività di scrittura creativa.
  • Lettura e studio dei materiali nati dalla penna dei partecipanti.
  • Serie di esercizi teorico pratici per l’apprendimento di strumenti basilari per l'interpretazione teatrale.
  • Prove per la mise-en-espace dei testi degli elaborati.
  • Condivisione dei risultati raggiunti.

IL TEATRO COME STRUMENTO

  • Per identificare uno spazio/tempo sicuro, protetto, garantito e dovuto.
  • Per osservare e raccontare i propri stati d’animo utilizzando la scrittura di scena.
  • Per rilevare idee, incertezze, principi, talenti e paure.
  • Per convertire lo stress in creatività e sostituire il gioco all’ansia.
  • Per scoprire l’universo nella persona e la persona nell’universo.
  • Per ritornare a leggere e imparare a scrivere.

 

 

Obiettivi:
Fornire strumenti di autoanalisi che permettano di riconoscere e nominare la propria affettività., Incentivare un dialogo onesto e coraggioso tra studenti insegnanti e genitori., Offrire un supporto valido contro discriminazioni e pregiudizi sociali e favorire un processo di inclusione e solidarietà., Fornire strumenti base per la scrittura e la messa in scena teatrale., Prevenire la dispersione scolastica.
Destinatari:
Studenti di tutte le classi
Risultati:
Tempo:
Curricolare
Periodo:
da ottobre 2021 a maggio 2022
Orario:
a scelta di ogni singolo Consiglio di Classe
Responsabile:
ANNA DI CIOMMO

La   Repubblica   tutela   la   salute come fondamentale diritto dell’individuo e interesse della collettività mediante il servizio sanitario nazionale. La tutela della salute fisica e psichica deve avvenire nel rispetto della dignità e della libertà della persona umana. (Art. 1 Legge 833/78). Il conseguimento delle finalità di cui al precedente articolo è assicurato mediante: 1) la formazione di una moderna coscienza sanitaria sulla base di un'adeguata educazione sanitaria del cittadino e delle comunità; 2) la prevenzione delle malattie e degli infortuni in ogni ambito di vita e di lavoro [...] (Art. 2 Legge 833/78)

La scelta degli argomenti individuati per affrontare un tema così ampio e complesso si articola nel corso dei cinque anni secondo la seguente tempistica:

  • classi prime: prevenzione sul tema delle dipendenze (2 ore)
  • classi seconde: educazione all'affettività (4 ore) + introduzione e restituzione ai genitori e docenti delle classi coinvolte (2 ore complessivamente per classi seconde e terze)
  • classi terze: prevenzione della violenza di genere (4 ore) + introduzione e restituzione ai genitori e docenti delle classi coinvolte (2 ore complessivamente per classi seconde e terze)
  • classi quarte: sensibilizzazione sulla gestione dell'ansia e i disturbi dell’umore (4 ore) + introduzione e restituzione ai docenti delle classi coinvolte (2 ore)
  • classi quinte: sensibilizzazione sulla donazione di sangue/organi e ai corretti stili di vita  (4 ore). L'intervento  sulla donazione del sangue, previsto per le classi quinte, verrà svolto in collaborazione con il dipartimento di Scienze motorie

 

 

 

 

Obiettivi:
Promuovere e sostenere stili di vita e ambienti favorevoli alla salute; stimolare la prevenzione di fattori di rischio; costruire sinergie con Enti/ associazioni sul territorio
Destinatari:
Tutte le classi in tutte le loro componenti
Risultati:
Tempo:
Curricolare ed extracurricolare
Periodo:
Nel corso dell'intero anno scolastico
Orario:
Da definire e concordare con gli esperti esterni che realizzano gli interventi
Responsabile:
ANNA DI CIOMMO

All'interno della scuola viene attivato anche quest'anno, un servizio gratuito di accoglienza e condivisione del disagio per gli studenti.

Il servizio, proposto all'interno del nuovo protocollo d'intesa tra la Asl di Milano, l’Università Cattolica e l’ospedale Sacco, sarà a disposizione degli studenti 6 ore alla settimana, secondo un calendario da definirsi in accordo con la psicologa.

L’obiettivo è quello di costruire uno spazio di prima accoglienza e di prima valutazione dell’eventuale disagio psicologico instauratosi nel corso degli studi, aggravato dall'esperienza della forzata residenzialità dovuta alla pandemia. Allo studente viene offerta la possibilità di confrontarsi con uno specialista sulle difficoltà che incontra nel processo di autorealizzazione e nelle vicende relazionali, rendendo possibile una chiarificazione delle domande emerse e individuando strategie idonee ad affrontare e gestirle.

 Nella parte finale dello scorso anno scolastico 2020-21, quando le classi sono tornate in presenza e le richieste di accesso sono aumentate, la scuola ha scelto di integrare le ore del tradizionale progetto ATS con un pacchetto aggiuntivo di ore (40) in modo tale da permettere a tutti gli studenti di essere ascoltati e aiutati anche andando oltre i tempi del calendario scolastico. La proposta di integrazione che la presidenza ha deciso di favorire prevede anche la possibilità di uno sportello di ascolto per i docenti e le loro problematiche affrontate quest'anno in ambito scolastico. In relazione a questo spazio di ascolto aggiuntivo che collega la conclusione delle attività di sportello di ascolto psicologico dell'a.s. 2020-21, raccordandole con quelle previste per l'anno scolastico in corso 2021-22, lo scorso anno scolastico sono state svolte 22 ore su un totale di 40 ore, mentre quest'anno scolastico si stanno svolgendo le 18 ore residue (su un totale di 40, 22 già svolte) in attesa dell'avvio del tradizionale sportello di ascolto psicologico.

Da quest'anno è stato attivato uno spazio dedicato per lo sportello di ascolto psicologico sul sito del Tenca che verrà aggiornato di volta in volta con notizie relative alle circolari via via pubblicate e con tutte le informazioni utili per favorire l'accesso allo sportello da parte dell'utenza. 

Obiettivi:
costruire uno spazio di prima accoglienza e di prima valutazione dell’eventuale disagio psicologico, offrire la possibilità di un confronto libero con un adulto capace di chiarire le domande portate al colloquio, suggerire allo studente strategie adeguate a gestire le problematiche relazionali emerse, contribuire all'analisi del bisogno del sistema scuola
Destinatari:
Tutti gli studenti dell'istituto che ne facciano richiesta dopo aver consegnato l'apposita autorizzazione firmata dai genitori se minorenni
Risultati:
Tempo:
Curricolare ed extracurricolare
Periodo:
Generalmente il servizio è offerto da Ottobre a Giugno (date e orari vengono precisati da apposita circolare)
Orario:
2 volte alla settimana (date e orari vengono precisati da apposita circolare); verosimilmente il Mercoledì e il Venerdì dalle ore 8.30 alle ore 11.30

Area di progetto: 3 - Successo formativo e innovazione

Responsabile:
Prassel Maria Pia

Il progetto si propone di garantire un pianista accompagnatore agli allievi strumentisti del Liceo musicale (archi, fiati, percussioni, cantanti) che ne facciano richiesta, per la realizzazione di saggi/concerti e altre esibizioni pubbliche quali esami, concorsi, certificazioni.

La figura (una o più), con provata esperienza, dovrà collaborare con gli allievi e i relativi docenti dei diversi strumenti (archi, fiati, percussioni, cantanti) sia durante le prove in classe che in occasione delle esecuzioni pubbliche e andrà individuata tra le risorse in forza al liceo (docenti di pianoforte).

 

Obiettivi:
Migliorare l'offerta formativa del Liceo musicale con l'attività di musica d'insieme.
Destinatari:
Tutti gli allievi strumentisti (archi, fiati, percussioni, cantanti) e i relativi docenti del Liceo musicale.
Risultati:
Tempo:
Curricolare ed extracurricolare
Periodo:
Durante tutto l'Anno scolastico.
Orario:
In orari da concordare tra studenti e docenti.
Responsabile:
Valerio Conte

Il quadro d'insieme degli spazi a disposizione per lo svolgimento delle attività di scienze motorie è il seguente:

- Aerazione locali. Nelle palestre al piano terra ci sono delle finestre che non si riescono ad aprire e chiudere, visto l'altezza a cui sono poste, non è quindi possibile garantire l'adeguata areazione richiesta dalle normative vigenti. Anche in periodi che esulano dall'emergenza Covid-19 dopo le lezioni l’aria risulta molto pesante e viziata, visto che non si riescono a rispettare i parametri minimi per l’aerazione e l'apertura di finestre per consentire il ricambio d'aria. Il docente che  volesse aprire una finestra da solo e senza scala dovrebbe arrampicarsi reggendosi con una mano al termosifone o creare una scaletta con tavolo, sedie, materassini, rischiando gravi ripercussioni in termini di normative legate alla sicurezza sul lavoro. Per poter aprire e chiudere le finestre è necessaria una scala a castello anti-infortunistica o altro sistema adeguato che consenta ad un docente o ad un collaboratore di salire e scendere in sicurezza senza correre rischi per la salute e infortuni. E' stata posta all’interno della palestra piccola una scala di grosse dimensioni e di peso molto elevato, la quale si trova posizionata per terra in orizzontale rappresentando un ulteriore pericolo all’interno del locale. L’opzione dell’apertura della finestra nel corridoio adiacente non garantisce la necessaria aerazione in quanto si trova al di fuori del locale palestra, oltre il muro perimetrale e davanti agli spogliatoi. Trovandosi dietro la scrivania del collaboratore obbliga il personale a cambiare postazione per non dover stare tutta la mattinata con le finestre aperte dietro la schiena e stando al freddo, creando così problemi nelle fasi di sorveglianza e di supporto alle lezioni svolte in palestra, oltre che di sicurezza e salute sul lavoro per il personale stesso. Nelle palestre al piano terra sono presenti altre finestre che non si chiudono correttamente, vengono chiuse con uno spago, potrebbero entrare persone dal lato strada. Una finestra per esempio si è aperta con un temporale ed è entrata pioggia e fogliame, creando notevoli problemi e perdite di tempo allo svolgimento delle lezioni. Da queste finestre che non si chiudono correttamente nei mesi invernali entra freddo e pioggia. In palestrina al piano terra per garantire l'adeguata areazione in periodi che esulano dall'emergenza Covid-19 viene utilizzata l'uscita di sicurezza che si apre sul cortile, risultando una soluzione spesso critica quando nel cortile si presentano studenti in netto anticipo rispetto agli intervalli. Nelle palestre al primo piano per poter aprire le finestre che danno sui lati strada è necessario dotarle di reti esterne o di un sistema per evitare che materiali e palloni cadano in strada.

- Attrezzature obsolete e pericolose. E’ necessario eliminare dalle palestre le attrezzature vecchie e che risultano altamente pericolose: scale di legno rotte, spalliere posizionate davanti alle finestre, pertiche non fissate, quadro svedese traballante ed ingombrante, spalliere rotte, ganci di ferro, pali, etc.

- Misure di protezione e sicurezza. E' necessario incrementare le misure di sicurezza per garantire la protezione dagli infortuni: coperture in gomma per finestre, spigoli, termosifoni, pali, porte, ganci, finestre di ferro, etc. Sono necessarie delle coperture antiurto per le luci sul soffitto, rischiano di cadere con semplici colpi di palloni, potrebbero colpire studenti causando gravi infortuni. Nella palestra al primo piano la pericolosità è più elevata in quanto il soffitto è molto più basso e quindi le lampade potrebbero cadere molto più facilmente.

- Problematiche ai soffitti e intonaco. E' presente un armadio con porte di legno totalmente inutilizzabile a causa delle notevoli perdite interne di intonaco al proprio interno. Dal soffitto cadono cocci di intonaco causa umidità e altri fattori, si trovano per terra ogni giorno, viene pulito quotidianamente dal personale. Anche dalle pareti in coincidenza di buchi ci sono continue cadute di intonaco e pezzi di muro.

- Illuminazione. In palestra al piano terra l’illuminazione è totalmente assente, ci sono giorni in cui è totalmente buio. Su sei fari ne funziona solamente uno solo ad intermittenza. Il problema della mancata illuminazione si evidenzia ancor di più con la presenza di studenti ipovedenti. Anche per lo svolgimento di laboratori in orario pomeridiano non è possibile usare questa palestra per l’assenza totale di illuminazione.

- Riscaldamento. Nella palestrina al piano terra nei mesi invernali la temperatura all’interno rischia di essere molto bassa e di non consentire lo svolgimento delle lezioni rispettando i requisiti minimi necessari. Dovendo aprire l'uscita di sicurezza per garantire il ricambio d'aria entra freddo e pioggia.

- Accessibilità. Il montascale per le carrozzine presente sulle scale precedenti l’ingresso in palestra al piano terra non è funzionante, causando notevoli criticità nell’accesso di studenti con la carrozzina. I docenti non possono assumersi la responsabilità di far salire e scendere le scale trascinando a mano una carrozzina con una persona seduta. Le classi con studenti in carrozzina per fare eventualmente lezione dovranno andare esclusivamente in palestra al primo piano o stare in classe.

- Scritte su pareti e attrezzature. Sono presenti numerose scritte e tag da togliere sulle pareti e sulla parete d’arrampicata in palestrina al piano terra. La maggior parte delle pareti delle palestre e degli spogliatoi potrebbero essere oggetto di imbiancatura nuova.

- Spogliatoi piano terra e primo piano. Sono presenti armadietti rotti ed inutilizzati, bagni vecchi, assenza di docce e spogliatoi per docenti e istruttori.

- Terrazzo al primo piano. Il terrazzo risulterebbe non agibile per l'attività motoria e sportive ma solo per camminare e fare attività leggere. La soletta del terrazzo non sarebbe adatta e a norma per lo svolgimento di attività sportive che prevedono salti, rimbalzi, vibrazioni. Non è quindi possibile svolgere attività che prevedono giochi sportivi, corse, balzi, scatti, etc. Risulta pericoloso per lo svolgimento dell'attività motoria per la presenza di: pavimentazione in cemento, spigoli, spuntoni, rete, foglie, etc.

- Cortile. E' altamente pericoloso per lo svolgimento dell'attività motoria per la presenza di: uscite di sicurezza, parcheggi, ingresso ambulanza, accesso ascensore dal cortile altezza strada, spazio per intervalli, pavimentazione in cemento, marciapiede, rastrelliere per le bici, una cabina dell’energia elettrica, un cancello, scale antincendio, colonnina dei vigili del fuoco, materiali da buttare, catenelle per gli ingressi degli studenti, etc.

Il progetto di "adeguamento e rinnovamento delle palestre e degli spogliatoi" prevede il coinvolgimento di figure professionali specifiche per la consulenza, valutazione, progettazione, per i seguenti aspetti:

- produzione di un report complessivo iniziale con piante dei locali, disegni, fotografie, etc, delle quattro palestre, degli spogliatoi, degli spazi eventualmente utilizzabili, partendo dei report e segnalazioni prodotti negli anni precedenti

- analisi di tutti i fattori di rischio attuali presenti nei locali principali, nei servizi di supporto per l’attività, nei locali complementari, per quanto riguarda: illuminazione, aerazione, acustica, riscaldamento, pavimenti, pareti e soffitti, finestre, cortili, terrazzo, sicurezza e pericolosità delle attrezzature fisse e mobili, igiene, etc.

- stesura di opzioni per l’adeguamento e la realizzazione di spazi adibiti a due nuovi spogliatoi al piano interrato, per poter garantire in totale due spogliatoi femminili e due maschili

- adeguamento delle attuali strutture o la realizzazione di strutture che prevedano il rispetto dei requisiti igienico - sanitari, strutturali - edilizi, di sicurezza, di superamento delle barriere architettoniche, etc

- servizi di supporto: spogliatoi studenti-atleti, spogliatoi docenti-istruttori, servizi igienici e docce, etc

- locali complementari: ufficio, deposito/ripostiglio, locale infermeria-primo soccorso.

- corsi di formazione sulla sicurezza specifici per gli ambienti destinati alle attività sportive

- adeguamento della parete di arrampicata presente in palestrina al piano terra

- adeguamento del terrazzo per diminuire i fattori di rischio

- strutture e attrezzature per il fitness da inserire nelle palestre

- allestimento della segnaletica informativa interna

- ricerca di preventivi e produttori per l’acquisto di materiali, armadietti, attrezzature, smaltimento materiali da buttare, messa in sicurezza, etc

- ricerca corsi di formazione sulla sicurezza specifici per gli ambienti destinati alle attività sportive

- analisi e previsione di certificazioni e collaudi da parte di esperti per l’impiantistica del Comune di Milano, Città Metropolitana di Milano, etc

- produzione di un report complessivo conclusivo.

Rendere gli spazi adeguati e moderni impatta sulla qualità del servizio in oggetto. Significa poterli usare per le esigenze curricolari ed extra-curricolari della comunità scolastica, avere spazi vivibili per attività sportive ed anche per altre attività presenti presso il Liceo (laboratori musicali, teatrali, etc), utilizzabili da enti sportivi e culturali in orario extra-scolastico, attrattivi per lo svolgimento di attività sportive e culturali, accoglienti e sicuri.

Gli spazi delle quattro palestre e dei quattro ipotetici spogliatoi, oltre ai locali complementari, sono potenzialmente utilizzabili dalla totalità degli studenti del Liceo Tenca nell'arco di una settimana, coinvolgendo circa 1400 studenti suddivisi in circa 60 classi. Ogni giorno vengono potenzialmente coinvolte 4 classi diverse per ogni spazio orario da 1 ora, per un totale di 24 classi al giorno. E' un elevato flusso di persone che necessitano di spazi adeguati per lo svolgimento delle lezioni e dei servizi accessori fondamentali.

Il budget previsto di circa 10.000 euro lordi è da tenere in considerazione come adattabile e flessibile a seconda di: esigenze e priorità stabilite dagli organi collegiali e decisionali del Liceo Tenca (Collegio docenti, Consiglio d'Istituto, Dirigenza, Amministrazione); qualità e quantità delle figure professionali da coinvolgere; obiettivi progettuali da raggiungere. Il budget può essere modificato prima, in itinere, a consuntivo. Può essere deciso l'impiego di diverse figure professionali, anche senza alcun coinvolgimento dei docenti interni del dipartimento.

L'interesse del dipartimento e della comunità scolastica è quello di avere una scuola con spazi destinati alle attività sportive e culturali che rispettano gli standard minimi di sicurezza e igiene, garantendo un servizio sempre di maggior qualità ed attrattivo, rivolto agli studenti, ai docenti e alle famiglie che frequentano il Liceo Tenca.

Spazi adeguati e moderni rappresentano un punto di riferimento per la comunità del territorio in cui la scuola si colloca, Palestre ed Aula Magna diventerebbero sempre più utili e funzionali per lo sviluppo di collaborazioni con altre scuole, istituzioni, enti pubblici e privati. 

Obiettivi:
Promuovere la cultura dell’attività fisica e dello sport all’interno del Liceo, Rafforzare il senso di appartenenza alla comunità scolastica , Rendere più funzionanti ed efficaci le palestre e i locali complementari, Rendere usufruibili gli spazi per altre attività del Liceo, sia in orario curricolare che extra-curricolare, Rendere gli spazi principali e complementari adeguati per utilizzo da parte di enti privati esterni in orario extra-scolastico
Destinatari:
Tutta la comunità scolastica
Risultati:
Tempo:
Curricolare ed extracurricolare
Periodo:
Novembre 2021-Giugno 2022
Orario:
Orario pomeridiano da stabilire
Responsabile:
Capocelli

Il Dipartimento di Matematica e Fisica propone un corso di preparazione alla parte logico-matematica dei test di ingresso delle università. Il corso sarà di 10 ore e si svolgerà in orario extracurricolare, dalle 14.30 alle 15.30. E’ rivolto prima di tutto agli studenti delle classi quinte e, solo in caso di disponibilità di posti, anche agli studenti delle classi quarte. Il corso verrà attivato solo al raggiungimento di almeno 12 iscritti. Si potranno iscrivere al massimo 75 studenti, che verranno divisi in tre corsi da 25 persone l’uno, in base all'università scelta e alla classe frequentata. Ogni studente all’atto dell’iscrizione dovrà specificare per quale facoltà vuole preparare il test in modo tale da suddividere gli studenti in modo omogeneo. Il costo del corso a studente è di 50 euro. Agli studenti verrà fornito il materiale necessario.

Obiettivi:
preparare gli studenti delle classi quinte (e quarte) ai test di ingresso (parte logico-matematica) alle università
Destinatari:
studenti delle classi quinte - a richiesta dei singoli studenti, studenti delle classi quarte - se posti disponibili - a richiesta dei singoli studenti
Risultati:
Tempo:
Extracurriculare
Periodo:
dicembre - febbraio
Orario:
15.30-16.30
Responsabile:
Dell'Acqua Laura

Corso di spagnolo on line con la scuola di TlcDenia di Denia  per approfondire tematiche dell'Agenda 2030. Il professore madrelingua impartirà lezioni su zoom, coinvolgendo l'intero gruppo classe.

Saranno 30 ore complessive divise in 10 ore di lezione per ognuna delle classi partecipanti. Si tratta di videoconferenze inerenti temi trattati nell'Agenda 2030 (5 ore) e per la preparazione allla certificazione DELE, livello B1/B2 (5 ore) dove i nostri studenti verranno coinvolti in giochi, attività, ascolto, risposte, esercizi ecc. tutto programmato e condotto da un insegnante di spagnolo madrelingua con esperienza e grande professionalità, esperto in docenza rivolta a  giovani studenti, stranieri. 

Obiettivi:
Far vivere ai nostri studenti un'esperienza unica di apprendimento direttamente da Denia. Migliorare le diverse abilità orali, rompere con allegria e curiosità le lezioni quotidiane al Liceo Tenca con l' entusiasmo della scuola spagnola
Destinatari:
Classi 3 del liceo linguistico
Risultati:
Tempo:
Curricolare
Periodo:
Trimestre 2021
Orario:
Orario curricolare di spagnolo
Responsabile:
Boglione Raffaella

Corso di spagnolo on line con la scuola di Siviglia Giralda Idiomas per approfondire tematiche dell'Agenda 2030. Il professore madrelingua impartirà lezioni su zoom, coinvolgendo l'intero gruppo classe.

Saranno 30 ore complessive divise in 10 ore di lezione per ognuna delle classi partecipanti. Si tratta di vere videoconferenze con nuove idee per un mondo nuovo, rinnovato, esempi di pubblicità e linguaggio attuale, modelli di CV, riflessioni sul miglior lavoro del mondo, contenuti grammaticali e lessico livello B1+, dove i nostri studenti verranno coinvolti in giochi, attività, ascolto, risposte, esercizi ecc. tutto programmato e condotto da un insegnante di spagnolo "sevillano" con esperienza e grande professionalità, esperto in docenza rivolta a  giovani studenti, stranieri. 

Obiettivi:
Far vivere ai nostri studenti un'esperienza unica di apprendimento direttamente da Siviglia , Migliorare le diverse abilità orali, rompere con allegria e curiosità le lezioni quotidiane al Liceo Tenca con il grande entusiasmo di Andalusia sperimentato da tanti studenti del nostro istituto, prima della pandemia,
Destinatari:
Classi 4 del liceo linguistico
Risultati:
Tempo:
Curricolare
Periodo:
trimestre 2021
Orario:
ore di spagnolo
Responsabile:
Chiara Casali

Dopo i buoni risultati dell'edizione 2021 (hanno partecipato 25 classi del triennio) riproponiamo un'attività per tutti gli studenti del Tenca per celebrare il Dantedì (giornata nazionale dedicata a Dante Alighieri, il 25 marzo).

L'idea è quella di preparare un'attività online sottoforma di sfida quiz/escape room praticabile sia in condizioni di didattica ordinaria in presenza che a distanza, con lo scopo di promuovere la conoscenza di Dante e della Commedia in maniera non convenzionale e divertente. Sarranno previsti più livelli di difficoltà crescente, per permettere a tutte le classi (dalla prima alla quinta) di partecipare.

 

Eventuale concorso dantesco nel pentamestre per tutti gli studenti.

Obiettivi:
Celebrazione del Dantedì , Favorire la conoscenza di Dante e della Commedia
Destinatari:
Studenti del secondo biennio e del monoennio, Tutti gli studenti dell'istituto
Risultati:
Tempo:
Curricolare
Periodo:
25 Marzo 2022
Orario:
Mattutino
Responsabile:
Annamaria Giurgola

Il progetto avvicina gli studenti ai diritti umani attraverso l'acquisizione di dati, informazioni, esempi, esperienze relative alle tematiche proposte dal Festival Dei Diritti attraverso:

- una serie podcast di taglio storico-civile e di attualità sui diritti umani.

- la partecipazione alla Sezione EDU del Festival dei Diritti Umani nella primavera del 2022.

Ciò permetterà l'esercizio di una cittadinanza attiva attraverso la sensibilizzazione e acquisizione di consapevolezza e senso di responsabilità verso i diritti umani.

 

Obiettivi:
Avvicinare gli studenti ai diritti umani, Educazione alla cittadinanza attiva, che contribuisce al miglioramento della percezione di sé in relazione al diverso da sé.
Destinatari:
Studenti delle classi 3A - 3F - 4A - 4E - 4F 5A - 5E - 5F
Risultati:
Tempo:
Curricolare
Periodo:
Da ottobre ad aprile
Orario:
In mattinata
Responsabile:
Anselmi Daniela

Partecipazione al concorso "adotta un giusto", promosso da Gariwo, la Foresta dei Giusti, insieme al Miur, con la l'obiettivo di promuovere una cittadinanza attiva, attraverso il lavoro sui giusti, ispiratori di comportamenti eticamente solidali e responsabili. Il progetto, pur nell'approccio storico e filosofico, mantiene un carattere concreto legato alle "buone pratiche".

Gli studenti esploreranno le figure dei Giusti e sceglieranno tra tre categorie di Giusti (quelli del Giardino di Milano, quelli per lambiente o legati allo sport) con la finalità di approfondirne la conoscenza o di sceglierli a modello di comportamento in una situazione di crisi attuale vissuta o conosciuta direttamente.

Saranno chiamati a realizzare elaborati nella forme espressiva preferita tra testo letterario, disegno o fumetto, videoclip/cortometraggio o fotografia. Non si potranno consegnare più di tre elaborati per classe. L'iscrizione va effettuata entro e non oltre il 25 gennaio 2021, compilando il modulo sul sito dell'associazione.

Il bando è disponibile sul sito ufficiale di Gariwo. Nella homepage si trova anche informazione sui seminari online per insegnanti. Tale seminari non sono direttamente legati al bando di concorso, ma costituiscono pratica di aggiornamento sulle tematiche coinvolte e preparano all'accompagnamento dell'esperienza degli studenti.

Obiettivi:
Custodire la memoria del bene, sensibilizzare alle buone pratiche, educare ai valori etici, approfondire le tematiche dell'agenda 2030 (peace, justice and institutions)
Destinatari:
Ultimo triennio, in particolare terze e quarte classi
Risultati:
Tempo:
Curricolare ed extracurricolare
Periodo:
Trimestre e pentamestre
Orario:
Mattina- pomeriggio
Responsabile:
Baldelli Elisa

Per l’anno scolastico 2021/2022, il progetto triennale si articola con una proposta destinata al proseguimento del percorso avviato nell’anno scolastico 2019/2020 "Da Milano a Mauthausen, 9 Municipi per la Memoria", di seguito contrassegnata con (A), e la proposta  “Terezín - Abbiamo lasciato il campo cantando", di seguito contrassegnata con (B ) con l'articolazione che segue:

A. "Da Milano a Mauthausen, 9 Municipi per la Memoria", il progetto si inserisce nel percorso avviato nel 2013 dalla Giunta Comunale di Milano, con la partecipazione dei 9 Municipi cittadini alle cerimonie internazionali di commemorazione della liberazione dei Lager di Mauthausen, Gusen e Hartheim. Durante Gli anni scolastici 2019/20 e 2020/21, otto studenti di tre classi quarte e poi quinte, che avrebbero dovuto partecipare al viaggio della Memoria, impedito dalla pandemia per due anni, hanno prodotto una mostra che racconta la storia di due deportati milanesi a Mauthausen e hanno esposto i risultati dell’approfondimento svolto a tutti gli studenti della scuola il 27 gennaio 2021. Nel corso dell'anno scolastico in corso, il lavoro riprenderà e coinvolgerà otto nuovi studenti delle classi quarte per l’allestimento della mostra “Da Milano a Mauthausen” nell’aula “Colonne” al primo piano della sede del Liceo. Nel mese di gennaio e febbraio gli otto studenti illustreranno la mostra ai loro compagni, secondo turni regolamentati. Gli stessi studenti raccoglieranno e racconteranno nuove storie di deportazione attraverso le testimonianze dei parenti dei deportati e parteciperanno al viaggio a Mauthausen nel mese di maggio 2022, accompagnati da una docente del Liceo.

B. Per tutte le classi della scuola il progetto "Terezín - Abbiamo lasciato il campo cantando", che vede la collaborazione dell’associazione Niguarda.eu per l’apporto di pannelli plastificati che riportano i disegni e le poesie dei bambini del ghetto di Terezín. Il progetto mira alla realizzazione di una cerimonia “mista”, che unisca l’aspetto visuale, attraverso l’illustrazione dei manifesti da parte di alcuni studenti, e un aspetto auditivo, attraverso l’ascolto e la spiegazione di alcune delle musiche composte nel ghetto di Terezín prima che gli artisti venissero trasferiti ad Auschwitz per essere messi a tacere. L’obiettivo è quello di far riflettere sul rapporto musica/tragedia a partire dall’esperienza di Terezín: la musica come unico mezzo di liberazione spirituale per i detenuti del campo ma che diventa, allo stesso tempo, un veicolo di propaganda e di mistificazione nazista, per far sì che il ghetto sia camuffato in un luogo-modello di serenità da mostrare al mondo.

Obiettivi:
Vedi PTOF
Destinatari:
Tutti gli studenti del Liceo
Risultati:
Tempo:
Curricolare ed extracurricolare
Periodo:
Ottobre-Maggio
Orario:
Mattino
Responsabile:
Donata Piccoli

Il progetto offre la possibilità agli studenti di incontrare scrittori contemporanei, con i quali dialogare su temi inerenti l'adolescenza, i condizionamenti del contesto sociale e del momento storico, l'emarginazione, la violenza e i conflitti, la condizione femminile. L'incontro permette anche di accostarsi al mondo della scrittura in modo più diretto.

Obiettivi:
- acquisire maggior consapevolezza circa le problematiche relative all'adolescenza , - accostarsi al mondo della scrittura attraverso un suo protagonista, - conoscere più ampiamente le relazioni tra individuo e società , - interrogarsi su talenti e inclinazioni, - aprire orizzonti di riflessione critica sulla storia contemporanea
Destinatari:
Studenti
Risultati:
Tempo:
Curricolare
Periodo:
Trimestre e Pentamestre
Orario:
da definirsi
Responsabile:
Paola Mancuso

Il laboratorio di writing ha lo scopo di approfondire e far esercitare gli alunni nelle diverse tipologie di testo scritto, soprattutto in preparazione delle certificazioni FCE. 

Obiettivi:
Migliorare le competenze comunicative e stilistiche nel testo scritto
Destinatari:
Studenti classi 3L - 4L
Risultati:
Tempo:
Extracurriculare
Periodo:
Novembre - Maggio
Orario:
15.30-16.30
Responsabile:
Anna Errico

previsto da PTOF 2019/2022

Obiettivi:
Vedi PTOF
Destinatari:
Gli studenti del Secondo Biennio e del Monoennio
Risultati:
Tempo:
Extracurriculare
Periodo:
Ottobre-giugno
Orario:
15,30-16,30 su piattaforma Zoom
Responsabile:
Nadia Fusco

Ogni anno un crescente numero di studenti chiede di intraprendere un periodo di studi in un paese straniero, prendendo parte in modo attivo e tangibile alla realizzazione di un’identità europea e mondiale aperta e multiculturale e avviando la formazione di una cittadinanza responsabile e solidale, nella direzione delle indicazioni fornite anche dall’Agenda 2030.

Nei mesi all’estero, infatti, gli alunni non solo usano quotidianamente una lingua diversa dalla propria, ma osservano nuove pratiche e condividono stili di vita e di apprendimento diversi con i coetanei della scuola e con le famiglie presso cui risiedono, sviluppando una sensibilità e un apprezzamento maggiore alle tematiche e al valore dell’altro e, infine, consolidando il pensiero e il giudizio critico.

In accordo con la Nota MIUR 843 del 10 aprile 2013, il Liceo Tenca riconosce il valore educativo di tale esperienza all’estero e già negli anni precedenti ha regolamentato il suo iter, esplicitandolo nel PTOF. Il considerevole numero di domande, sopraggiunto nell’ ultimo anno scolastico, ha evidenziato nel corso dei precedenti mesi la necessità di una riflessione e una revisione dell’iter esistente, in alcuni casi già avviata, volta, da un lato, a potenziare l’efficacia della comunicazione alle famiglie e agli studenti, e dall’altro, a rendere l’organizzazione della preparazione del viaggio, della permanenza all’estero e del rientro dell’alunno più agile e funzionale al sistema scolastico dell’Istituto.

Obiettivi:
-facilitare famiglie e studenti alla partecipazione ai programmi di mobilità;, -facilitare la comunicazione tra Cdc e famiglie;, -uniformare procedure dei diversi Consigli di Classe dell’istituto, anche sulla base della modulistica predisposta.
Destinatari:
alunni interessati alla frequenza del quarto anno all’estero
Risultati:
Tempo:
Curricolare ed extracurricolare
Periodo:
INTERO ANNO
Orario:
orario curricolare ed extracurricolare
Responsabile:
Anselmi Daniela

Le Olimpiadi di filosofia sono gare individuali, articolate in due sezioni: sezione A in lingua italiana con tre fasi (istituto, regionale e nazionale); sezione B In lingua straniera (inglese, francese, tedesco o spagnolo) con quattro fasi (istituto, regionale, nazionale, internazionale).

La gara consiste nella elaborazione di un saggio filosofico, scritto in lingua italiana (Sezione A) i in lingua straniera (Sezione B). Gli studenti scelgono di partecipare alla Sezione A o alla Sezione B a partire dalla fase d’istituto.

Le due Sezioni seguono percorsi paralleli e danno luogo a due diverse graduatorie di merito.

Tutte le informazioni sulle modalità di partecipazione e sulla loro organizzazione sono disponibili sul Portale Nazionale delle Olimpiadi di Filosofia: www.philolympia.org.

Obiettivi:
Approfondire contenuti filosofici, adottare nuove metodologie didattiche e strumenti informatici nell'insegnamento apprendimento della filosofia. Confrontarsi nella realtà scolastica europea. Diffondere risorse culturali per promuovere il pensiero critico
Destinatari:
Tutti gli studenti del secondo biennio e dell'ultimo anno
Risultati:
Tempo:
Curricolare ed extracurricolare
Periodo:
Trimestre e pentamestre
Orario:
Mattina- pomeriggio
Responsabile:
M.Giuseppina Valenti

Vedi PTOF

Obiettivi:
Vedi PTOF
Destinatari:
Vedi PTOF
Risultati:
Tempo:
Extracurriculare
Periodo:
da settembre 2021 a febbraio 2022 in modalità sia on line che in presenza
Orario:
Mattina o pomeriggio compreso il sabato
Responsabile:
M.Giuseppina Valenti

Vedi PTOF

Obiettivi:
Vedi PTOF
Destinatari:
Vedi PTOF
Risultati:
Tempo:
Curricolare ed extracurricolare
Periodo:
da settembre 2021 a giugno 2022 in modalità sia on line che in presenza
Orario:
Mattina o pomeriggio compreso il sabato
Responsabile:
M.Giuseppina Valenti

Vedi PTOF

Obiettivi:
Vedi PTOF
Destinatari:
Vedi PTOF
Risultati:
Tempo:
Curricolare ed extracurricolare
Periodo:
mattina e pomeriggio, in alcune strutture anche orario serale, tutta la settimana e in alcune strutture sabato e domenica
Orario:
Mattina o pomeriggio
Responsabile:
Annamaria Giurgola

Percorso Attitudini - modello Maspi 

Attraverso la comprensione del funzionamento del cervello e delle attitudini abbinate, gli studenti  sviluppano le capacità di autoanalisi attraverso cui individuare i propri tratti di personalità, con la guida del docente.

Gli studenti acquisiscono la consapevolezza delle proprie attitudini e della correlazione con gli studi che si stanno effettuando e/o si stanno terminando.

Tutto ciò consente agli allievi di migliorare il proprio progetto di coerenza tra predisposizioni  individuali e gli studi che si stanno effettuando con lo sguardo proiettato alle future scelte universitarie e professionali. 

Il Percorso Attitudini è stato sviluppato dal docente SDA Bocconi Roberto Vaccani sulla base dell’elaborazione del metodo MASPI  (modello di ascolto delle strategie percettive individuali), sintesi di un’esperienza collaudata in 23 anni di attività con i laureati dell’Università Bocconi e successivamente con gli studenti dell’Istituto Gentileschi.

Il progetto fonda, pertanto, la sua ragione d’essere sull’evidente necessità di aiutare gli studenti nel momento delicato della scelta, quando non è sempre facile a tutti riconoscere la differenza tra le attitudini e cioè i tratti della personalità e le competenze acquisite durante il corso di studio: il saper fare.

Se le attitudini si allineano al percorso di studi e alle competenze che si stanno acquisendo, gli studenti hanno la prova di avere fatto la scelta giusta.

Se così non fosse, gli studenti non dovranno preoccuparsi, perché avranno il modo di aggiustare il tiro valorizzando le materie per cui sono portati e procedere poi con "un deragliamento intelligente"  per le scelte universitarie e di lavoro futuro

E’ come cucirsi un vestito su misura.

Il progetto rientra nella dimensione "formativa" dell'orientamento in uscita facente parte del PCTO.

Le lezioni rientrano nelle mie ore a disposizione.

Obiettivi:
Efficace antidoto alla dispersione scolastica. , Corretta scelta di studio universitario e professionale.
Destinatari:
Gli studenti delle classi Quarte 4A – 4C – 4D – 4ET – 4FT – 4GT – 4H – 4I – 4L – 4M – 4O – 4P
Risultati:
Tempo:
Extracurriculare
Periodo:
Da ottobre ad aprile
Orario:
Dalle 14.30 alle 16.30
Responsabile:
R.Raimondo

A parziale compensazione della grossa perdita dal punto di vista delle competenze linguistiche derivante dai mancati stage in Inghilterra, Francia e Spagna, il Dipartimento di Lingue straniere propone per il triennio del Liceo Linguistico dei mini corsi on line tenuti da docenti delle scuole normalmente frequentate all’estero o istituzioni similari.

Obiettivi:
Potenziare le capacità di speaking molto sacrificate durante la DAD.
Destinatari:
Classi terze, quarte e quinte del Liceo Linguistico
Risultati:
Tempo:
Curricolare
Periodo:
trimestre
Orario:
Durante le ore di lezione
Responsabile:
Francesca Martinez

Corso di public speaking, in lingua italiana, volto al potenziamento delle competenze comunicative e articolato in moduli da 10 ore ciascuno (max. 10 studenti per ogni modulo). 

Verranno proposti esercizi volti a sviluppare la capacità di parlare davanti a un pubblico, a esprimere messaggi in modo chiaro e sicuro usando una dizione corretta, oltre che un tono di voce efficace.

Si inizierà a lavorare su una presentazione personale, rapporto one to one, con feedback personalizzati. I focus saranno sui 5 strumenti principali per una comunicazione efficace: tono, volume, ritmo, prosodia, intenzione.

Verranno forniti gli strumenti per imparare a gestire le difficoltà personali, spesso legate ad ansia o timidezza. Oltre alla proposta di esercizi singoli, si lavorerà anche in gruppo su presentazioni in squadra.

Obiettivi:
Rinforzo e potenziamento delle competenze disciplinari e relazionali: , - acquisire sicurezza espositiva;, - potenziare le capacità di comunicazione e di relazione;, - educare l'uso della voce e le capacità espressive per parlare in pubblico;, - inserirsi con il proprio intervento all’interno del lavoro di gruppo
Destinatari:
Gli studenti dell’Istituto
Risultati:
Tempo:
Extracurriculare
Periodo:
settembre/ottobre
Orario:
pomeridiano
Responsabile:
M.Giuseppina Valenti

Vedi PTOF

Obiettivi:
Vedi PTOF
Destinatari:
Vedi PTOF
Risultati:
Tempo:
Curricolare
Periodo:
da ottobre 2021 a maggio 2022
Orario:
a scelta nei giorni di martedì, mercoledì, giovedì, venerdì
Responsabile:
Dell'Acqua Laura

Progetto destinato a ragazzi del biennio e triennio finalizzato al successo formativo degli studenti. La Commissione si rivolge ai ragazzi in difficoltá giá all'inizio dell'anno scolastico e che per questo motivo hanno bisogno di essere guidati per un eventuale cambio di indirizzo. 

Obiettivi:
Prevenzione e contrasto della dispersione scolastica nelle situazioni su cui si è intervenuti; , Supporto nel primo biennio e nelle classi terze di tutti gli indirizzi agli studenti, alle loro famiglie e ai coordinatori di classe per la gestione dei casi difficili
Destinatari:
Studenti di biennio e triennio
Risultati:
Tempo:
Curricolare ed extracurricolare
Periodo:
Tutto l'anno scolastico
Orario:
9.00-13.00 in presenza, eventuali incontri pomeridiani online
Responsabile:
Paola Mancuso

Il progetto ha come fine il supporto agli studenti in difficoltà. Con l'aiuto di docenti e in modalità online (per agevolare gli alunni che abitano fuori Milano) si cercherà di chiarire dubbi e di consigliare un metodo di studio adeguato all' apprendimento delle lingue straniere. 

Obiettivi:
Prevenire l'insuccesso scolastico
Destinatari:
Tutti gli studenti
Risultati:
Tempo:
Extracurriculare
Periodo:
Novembre - Maggio
Orario:
14.30 -15.30
Responsabile:
R.Raimondo

Il progetto si propone come obiettivo quello di offrire agli studenti in difficoltà con le lingue straniere un servizio continuativo di recupero metodologico didattico. Il supporto sarà offerto da docenti di lingua straniera supportati da altri studenti del triennio, in orario pomeridiano. Ogni studente avrà quindi un suo coetaneo e/o un docente a disposizione per tutta l'ora.  Il numero degli studenti tutor e dei docenti coinvolti in ogni ora di sportello dipenderà dal numero di iscritti allo sportello stesso. La partecipazione è gratuita ma le iscrizioni dovranno essere fatte entro il venerdì della settimana precedente l'ora di sportello, con l'indicazione dell'argomento da trattare.

Le iscrizioni saranno fatte on line mentre gli sportelli si terranno in presenza dalle 14.30 alle ore 15.30 tra novembre e maggio.

Gli studenti tutor saranno individuati dai docenti di lingue ma la loro partecipazione sarà su base volontaria.

L’intervento degli studenti tutor per un congro numero di ore e di partecipazione attiva  potrà dare accesso a credito formativo.

Obiettivi:
Prevenire l'insuccesso scolastico
Destinatari:
Studenti biennio e triennio
Risultati:
Tempo:
Extracurriculare
Periodo:
novembre-maggio
Orario:
14.45-15.45
Responsabile:
Capocelli Laura

La proposta è rivolta agli studenti della scuola che hanno l'esigenza di recuperare argomenti specifici di Matematica e Fisica, in vista di un compito in classe, interrogazione o altro.
Tale iniziativa si articola nella seguente modalità: tutti i giorni dalle 15.30 alle 16.30 se in modalità online, dalle 14.30 alle 15.30 se in presenza, singolarmente o in gruppi.
Occorre iscriversi, almeno un giorno prima, attraverso modulo Google, inserendo nome degli studenti, classe e argomento da riprendere.
Il numero massimo dei partecipanti è di 2 ogni blocco orario. I blocchi orari prenotabili sono di 20 minuti l'uno
IL NUMERO DI ORE SVOLTE DIPENDE DAL NUMERO DI RAGAZZI CHE INTENDERANNO USUFRUIRE DEL SERVIZIO.

Obiettivi:
Recuperare in modo tempestivo parte delle lacune in Matematica e Fisica
Destinatari:
tutti gli studenti della scuola
Risultati:
Tempo:
Extracurriculare
Periodo:
da novembre a maggio
Orario:
15.30-16.30 se online, 14.30-15.30 se in presenza
Responsabile:
Davide D'Urso

La proposta è rivolta a studenti del Liceo Musicale (biennio e triennio) che hanno l'esigenza di recuperare argomenti specifici di Teoria, analisi e composizione.
Lo sportello si svolge con le seguenti modalità: 

  • sportello on line - prof. D'Urso
    • lunedì   ore 15:00 - 16:00 
    • venerdì ore 15:00 - 16:00

L'iscrizione allo sportello on line si effettua, entro il giorno precedente rispetto alla data scelta, attraverso la piattaforma di e-learning WeSchool, inserendo i nomi degli studenti e l'argomento/esercizio specifico da affrontare. Ogni ora di sportello è articolata in tre slot orari di 20 minuti prenotabili, ciascuno, da un massimo di 2 studenti. Gruppi fino a 6 studenti possono prenotare più slot orari successivi.

  • sportello on line/in presenza - prof.ssa Previdi
    • martedì ore 14:00 - 16:00

L'iscrizione allo sportello on line si effettua, entro il giorno precedente rispetto alla data scelta, compilando un apposito modulo presso la prof.ssa Previdi. Ogni ora di sportello è articolata in tre slot orari di 20 minuti prenotabili, ciascuno, da un massimo di 3 studenti.

Obiettivi:
Recupero di conoscenze e abilità di Teoria, analisi e composizione
Destinatari:
Studenti del Liceo musicale
Risultati:
Tempo:
Extracurriculare
Periodo:
Novembre-maggio
Orario:
Lunedì ore 15:00-16:00 / Venerdì ore 15:00-16:00 / Martedì ore 14:00 - 16:00
Responsabile:
M.Giuseppina Valenti

Il progetto SportivamenteInsieme è realizzato già da sei anni dall’Associazione di volontariato “Il Gabbiano –Noi come gli altri”, insieme alla rete di realtà del sociale (scuole, ass. sportive, centri educativi disabili) del Polo Ovest Disabilità (zona 6/7 di Milano). Il progetto si propone l’integrazione fra il mondo dei giovani e quello della disabilità attraverso lo sport. 

Obiettivi:
Favorire l’incontro tra adolescenti e persone con disabilità, Creare nuove relazioni, Promuovere momenti di integrazione e coesione sociale, Ridurre i fenomeni di disgregazione, Contribuire ad abbattere la barriera normalità/disabilità, creando, attraverso lo sport, un modello ripetibile di avvicinamento tra persone diverse, Sviluppare la capacità individuale a impegnarsi gli uni verso gli altri, Maturare il senso civico, la sensibilità verso il prossimo come parte integrante del proprio io, la consapevolezza, l’accoglienza e la condivisione dei diritti e delle esigenze dell’altro
Destinatari:
Classi che ne chiedono l'attivazione
Risultati:
Tempo:
Curricolare ed extracurricolare
Periodo:
Secondo pentamestre
Orario:
In alcune ore di storia e in alcune ore di ed.fisica o di altre discipline

Area di progetto: 4 - Attività artistiche espressive e musicali

Responsabile:
Marco Bossi

Vedi PTOF

Obiettivi:
Vedi PTOF
Destinatari:
Vedi PTOF
Risultati:
Tempo:
Curricolare ed extracurricolare
Periodo:
1 Settembre 2021 - 31 Luglio 2022
Orario:
Per lo più dopo la fine delle lezioni. Eccezionalmente anche durante l'orario scolastico previo accordo con gli organi scolastici competenti.
Responsabile:
Nuccini

Questo progetto è finalizzato a motivare gli studenti, attraverso la partecipazione a concorsi musicali e ad uscite musicali, anche in forma di "workshop" (lezioni-concerto, presentazioni, seminari a carattere laboratoriale, ecc.). Queste esecuzioni esterne all'Istituto, saranno gestite in maniera flessibile, attraverso collaborazioni con enti esterni ( es. progetti di rete di scuole) e associazioni culturali.  (es: associazione Amici della Musica Bicocca). Gli studenti saranno preparati nel corso delle lezioni curricolari, solo occasionalmente e in caso di necessità, alcune prove protrebbero essere programmate in orario extrascolastico. Le varie attività saranno svolte, preferibilmente, in orario extrascolastico, per non interferire con altri insegnamenti. Questo progetto risulta pertanto una sorta di "contenitore" che ogni docente può riempire o aggregandosi a iniziative in corso, o promuovendo uscite autonome, di cui sarà responsabile. Le varie attività effettivamente realizzate verranno inserite al momento della relazione finale. A tal riguardo il dipartimento di musica fa presente che il monte ore indicato è puramente indicativo e che possa aumentare di almeno 10-20 ore progetto per ogni uscita didattica concretizzata. Informazioni di carattere generale come bandi concorso, ecc., verranno inoltrate al dipartimento, come di consueto, dai proff. D'Urso e/o Perugini. Con l'attuale situazione sanitaria verranno attuati preferibilmente concerti " in forma covid", cioè senza pubblico, con videoregistrazione di qualità. A questo proposito va osservato che la qualità video di uno smartphone è già uno standard diffuso, assai meno la componente audio. Per realizzare riprese audio di livello verranno impiegati convertitori digitali ( schede audio) e microfoni professionali, gestiti in collaborazione con i docenti di tecnologie musicali.

Poiché è in programma per il sesto anno consecutivo la celebrazione della Giornata Internazionale per l'Eliminazione della Violenza Contro le Donne, è stato inserito questo evento nel titolo progetto. Quest'anno, come lo scorso anno,  è prevista la partecipazione di alcuni studenti del liceo musicale a un saggio/concerto nell'aula magna dell'Istituto alla maniera covid ( senza pubblico), con videoregistrazioni. Gli studenti, presentando brani dedicati a figure femminili ( anche sacre) e/o di donne compositrici, intendono celebrare la creatività femminile in senso lato, esprimendo così il valore della tematica celebrata il 25 novembre di ogni anno.

Obiettivi:
Valorizzare e motivare gli studenti di esecuzione-interpretazione, Sviluppare la capacità di suonare in pubblico , Aprire le attività del liceo musicale al territorio
Destinatari:
Studenti e docenti del liceo musicale
Risultati:
Tempo:
Curricolare ed extracurricolare
Periodo:
Tutto l'anno
Orario:
Preferibilmente extracurricolare
Responsabile:
Scazzetta Marco

Il progetto di ampliamento dell’offerta formativa è incentrato sull’attività laboratoriale dei due gruppi di musica d’insieme:

- la Jazz Big Band;

- Il Modern Strings Ensemble.

La Jazz Big Band si configura come una tradizionale orchestra jazz composta da una sezione ritmica completa, una sezione di fiati, percussioni e voci. Il gruppo è gestito da almeno due docenti interni. L’attività si propone come un’opportunità per gli strumentisti coinvolti di potersi cimentare con repertori jazzistici e moderni interpretati sempre in chiave jazz, nonché un’opportunità per sviluppare e utilizzare le proprie competenze nell’ambito della pronuncia, interplay e improvvisazione.

Il Modern Strings Ensemble nasce dall’idea di un docente interno, specializzato violinista in ambito jazz, che propone un gruppo da camera indirizzato agli strumentisti ad arco, che non rientrano nel tradizionale organico della Big Band. L’ensemble diventa occasione preziosa per strumenti come violino, viola, violoncello e contrabbasso, di approcciarsi a nuovi linguaggi jazzistici e più in generale a linguaggi moderni che contemplino anche la sperimentazione in ambito elettronico con utilizzo di supporti multimediali e attrezzature elettroniche in sinergia con gli strumenti acustici. Il gruppo si propone di esplorare e sperimentare l’utilizzo di questi strumenti in repertori moderni.

A queste due attività laboratoriali si affiancano i corsi individuali o a piccoli gruppi delle specifiche specialità strumentali quali: SAXOFONO, TROMBA, FLAUTO, CLARINETTO, CANTO, PIANOFORTE, CHITARRA, BASSO ELETTRICO E CONTRABBASSO, BATTERIA, VIBRAFONO JAZZ, ARCHI JAZZ (violino, viola e violoncello). Ogni corso sarà gestito da un docente interno o un esperto esterno in possesso di titoli di studio o artistici in ambito jazz.

Inoltre il progetto prevede un corso comune a tutte le specialità strumentali, di ARMONIA JAZZ E TECNICHE DI IMPROVVISAZIONE. Il corso consente di acquisire quella preparazione sugli elementi teorici tipici del jazz come scale, accordi, sigle, patterns, unita alla pratica di “Ear Training” e “Tecniche di improvvisazione”.

La partecipazione degli alunni al progetto avviene su base volontaria o sotto segnalazione del docente di strumento curricolare che individua gli studenti che potrebbero sviluppare interesse in ambito jazz a partire dalle proprie attitudini. Infatti il progetto è rivolto anche agli studenti che, pur non prendendo parte direttamente ai due laboratori di musica d’insieme jazz per questioni organizzative o personali, sono interessati a proseguire gli studi musicali verso i corsi Afam Jazz e possono prepararsi all’esame di ammissione ai corsi sotto la guida di esperti nel settore.

Infine, il progetto si pone anche l’obiettivo di:

- individuare e allestire gli ambienti da adibire alle attività extracurricolari a indirizzo jazzistico intervenendo sul trattamento acustico degli ambienti in modo da renderli consoni all’attività di studio e allo stesso tempo efficienti in termini di isolamento per le altre attività curricolari;

- acquistare strumenti musicali, strumentazione audio, strumentazione multimediale, necessari per la realizzazione del progetto e dei prodotti musicali che si intendono produrre (concerti e registrazioni).

Obiettivi:
ampliamento dell’offerta formativa dell’istituzione scolastica attraverso corsi extracurriculari a indirizzo jazzistico e nei nuovi linguaggi musicali, anche tramite l’attivazione di laboratori e di percorsi finalizzati alla produzione autoriale di testi., realizzazione di prodotti creativi inerenti al progetto formativo realizzato., ALFABETIZZAZIONE MUSICALE IN RELAZIONE ALL’ ARMONIA JAZZ (SIGLE, MODI, SCALE, EAR TRAINING), STUDIO DELLA PRONUNCIA JAZZISTICA NEI VARI STILI (SWING, BE BOP, FREE, FUNK, LATIN, BOSSA, POP), ATTIVITA’ DI ASCOLTO E ESPLORAZIONE SONORA, TECNICHE DI IMPROVVISAZIONE ESTEMPORANEA, PRATICHE D’INSIEME E INTERPLAY
Destinatari:
Studenti del corso ad Indirizzo Musicale , 12 Docenti (interni/esterni), .
Risultati:
Tempo:
Extracurriculare
Periodo:
Anno scolastico + Periodo estivo
Orario:
Da calendarizzare mensilmente, previa autorizzazione del Dirigente Scolastico
Responsabile:
Francesca Martinez

Vedi PTOF. Area tematica P4.3

Corso di teatro rivolto agli studenti, con incontri a scansione settimanale, finalizzato:

- allo sviluppo di capacità espressive e alla conoscenza del proprio corpo attraverso il "gioco teatrale";

- alla rappresentazione di uno spettacolo di fine corso rivolto alle famiglie e ad altri studenti dello stesso Istituto.

Durante ogni incontro la prima fase sarà dedicata al gioco teatrale con esercizi di improvvisazione vocale ed espressione corporea nel rispetto delle misure previste dal protocollo di sicurezza. La seconda parte sarà destinata anche alla lettura e all’interpretazione di un testo letterario o di una breve scena teatrale.

Il corso sarà articolato in due periodi: il primo, più breve,  porterà all’interpretazione di un testo riferito al tema della shoah in occasione del giorno della memoria; il secondo segmento, più lungo, porterà alla realizzazione di uno spettacolo che si appoggerà a un'opera classica con una possibile sinergia con il liceo musicale per le musiche di scena o per l'eventuale realizzazione di prodotti multimediali.

Nell'eventualità in cui l'Istituto scolastico debba sospendere le lezioni in presenza, gli incontri continueranno per via telematica con la proposta di esercizi di rinforzo sulla modulazione della voce e attività volte ad approfondire la lettura e l'interpretazione del testo teatrale.

Obiettivi:
Sviluppare fiducia in se stessi, Potenziare le capacità di comunicazione e di relazione, Stimolare l'immaginazione e la creatività, Educare l'uso della voce e le capacità espressive, Far conoscere i classici della drammaturgia
Destinatari:
Studenti di classi diverse dell'Istituto
Risultati:
Tempo:
Extracurriculare
Periodo:
Trimestre e pentamestre (Novembre-Maggio)
Orario:
pomeridiano: 15 - 17.30, mattiniero e serale per le date degli spettacoli
Responsabile:
Barbuti - Nuccini

Questo progetto è finalizzato a promuovere il "dialogo" e il confronto fra strumenti acustici e strumenti elettronici. Partendo da brani del repertorio elettroacustico di compositori delle avanguardie passate, gli allievi vengono incentivati ad esplorare il repertorio contemporaneo, le "tecniche estese" in uso nella prassi esecutiva del secondo '900 degli strumenti acustici, il loro rapporto nella dimensione suono/segno e le modulazioni del suono in tempo reale. Verranno coinvolti due esperti esterni: il Maestro Manuel Zurria, il cui seminario già approvato è stato annullato causa covid e il dott. Enrico Cosimi, entrambi di fama internazionale.  Essi presenteranno interessanti ed efficaci panoramiche, rispettivamente, di argomento strumentale/elettroacustico e sull'utilizzo dei sintetizzatori. All'interno di questo progetto i docenti coordineranno anche audio/videoriprese di saggi/concerti/performance realizzate dagli studenti dell'Istituto. Se la situazione sanitaria lo permetterà, verranno curati saggi degli studenti e workshops sulle tecnologie musicali, da svolgersi nell'Aula Magna /Aula Conferenze dell'Istituto nell'osservanza delle regole di sicurezza vigenti.

Obiettivi:
Produzione ed esecuzione di brani acusmatici e strumentali con live electronics., Realizzazione di Seminari curati da esperti esterni
Destinatari:
Allievi e docenti del liceo musicale
Risultati:
Tempo:
Curricolare ed extracurricolare
Periodo:
annualità
Orario:
Preferibilmente extracurricolare
Responsabile:
Marco Bossi

Promuovere e valorizzare le attività interne mediante la produzione e la diffusione di materiali foto/audio/video attraverso le piattaforme social.

Le piattaforme social sono un importante mezzo di comunicazione, e uno strumento grazie al quale condividere contenuti belli e interessanti. La Scuola nella società della comunicazione è chiamata ad agire anche nelle realtà digitali, sfruttandone positivamente le potenzialità senza per questo aderire alla cultura vuota dell'apparire. Il progetto si propone di curare il volto del Liceo Musicale sulle piattaforme social più importanti, in modo da condividere diffusamente contenuti e informazioni riguardanti l'attività interna del Liceo.

OBIETTIVI 

Promuovere e divulgare l'identità dell'Indirizzo Musicale sul web, ai fini di concorrere a favorire i processi di orientamento in entrata.

Arricchire e supportare la comunicazione rivolta all'esterno attraverso le piattaforme social, con particolare riferimento alle attività per l'orientamento in entrata, mediante la creazione di contenuti multimediali appositamente prodotti;

Contribuire alla circolazione delle informazioni all'interno dell'Istituto mediante l'utilizzo delle piattaforme social e la stampa/affissione di locandine;

Promuovere e valorizzare le attività interne mediante la stesura di un progetto grafico uniforme per i canali social e le locandine/programmi di sala relativi a saggi, seminari, concerti tematici, masterclass ecc, operando in linea con "l'identità visiva" delineata nell'ambito del progetto "Tenca Restyling".

Valorizzare e pubblicare sul web le produzioni realizzate nell'ambito del Progetto "Aula Magna Viva";

 

ATTIVITA' / PRODOTTI DA REALIZZARE

Materiali foto/audio/video relativi a iniziative del Liceo Musicale (saggi, seminari, masterclasses, concerti tematici, attività di orientamento);

Materiali audio/video realizzati ad hoc riguardanti gruppi da camera, solisti, formazioni orchestrali/corali;

Dirette streaming;

Progetto grafico uniforme relativo a saggi, seminari, masterclasses, concerti tematici;

Gestione dei profili social: Facebook, Instagram, Youtube (altri).

Obiettivi:
Vedi: "Sintesi del progetto"
Destinatari:
Alunni, famiglie, docenti, ex docenti, ex alunni, personale ata
Risultati:
Tempo:
Curricolare ed extracurricolare
Periodo:
1 Settembre 2021 - 31 Luglio 2022
Orario:
Variabile
Responsabile:
Zeni

Progetto extracurriculare pilota di costituzione di formazioni musicali stabili (Orchestra sinfonica, Orchestra jazz e Coro) del Liceo Tenca, in vista dell'introduzione strutturata nel prossimo Ptof triennale di tali formazioni  stabili. 

Rivolto agli studenti del Liceo, in particolare agli studenti dell'indirizzo musicale, il progetto prevede la costituzione di un'Orchestra sinfonica, un'Orchestra jazz, che sarà oggetto di specifico progetto e finanziamento nel contesto del prossimo Programma annuale, e il Coro. Potrà essere considerata anche la partecipazione di ex studenti del liceo musicale che hanno terminato il Liceo Tenca negli ultimi 4 anni, secondo la valutazione che verrà fatta da chi condurrà ciascuna compagine musicale. 

Le attività dell'Orchesta sinfonica e del Coro si svolgeranno al sabato mattina e/o in alcuni martedì nel secondo pomeriggio (indicativamente 6-8 incontri), secondo un calendario operativo che verrà successivmaente definito, e sono finalizzate alla realizzazione di uno o più concerti finali su un repertorio che verrà definito all'inizio dello svolgimento del progetto, tenendo conto delle adesioni degli studenti e delle risorse e competenze strumentali e musicali disponibili. 

Le attività dell'Orchestra jazz, che ha ricevuto autonomo finanziamento all'interno del Piano delle Arti, è dettagliata nello specifico progetto. 

A capo di ciascuna di queste formazioni musicali sarà individuato un piccolo staff (2-4 persone) che assumerà le funzioni di direzione, selezione dei repertori, e ogni altra ripartizione dei ruoli funzionale alla realizzazione del progetto.  

Obiettivi:
costituzione delle tre formazioni stabili
Destinatari:
Rivolto agli studenti del Liceo, in particolare agli studenti dell'indirizzo musicale.
Risultati:
Tempo:
Extracurriculare
Periodo:
anno scolastico
Orario:
Sabato mattina 8-13, martedì pomeriggio, 16.30-18.30 + Campus estivo intensivo
Responsabile:
prof.ssa Alessia Rosini

Il progetto prevede la partecipazione degli alunni del liceo musicale, previo superamento di un'audizione, alle attività delle orchestre regionali proposte dall'USR della Lombardia.

I concerti delle orchestre si terranno prevalentemente sul territorio regionale in collaborazione con altri Licei Musicali, in orario scolastico ed extrascolastico. Le attività si concentreranno nella prima parte dell'anno (settembre - ottobre 2021) e dalla primavera 2022.

Le orchestre finora attivate dall'Ufficio Scolastico Regionale, che vedono come scuola capofila il Liceo Zucchi di Monza, sono:

  • Orchestra Regionale d'Archi
  • Orchestra Regionale di Chitarre

Nel corso dell'anno è ipotizzata anche l'attivazione dell'Orchestra Regionale di Flauti, che verrà gestita dal Liceo Grassi di Lecco.

 

Obiettivi:
Favorire il confronto e lo scambio con altri licei musicali del territorio, Aprire le attività del liceo musicale al territorio , Valorizzare e motivare gli studenti di esecuzione-interpretazione
Destinatari:
Alunni del Liceo Musicale (I e II strumento) di tutte le classi che suonano uno strumento ad arco, chitarra o flauto
Risultati:
Tempo:
Curricolare ed extracurricolare
Periodo:
Settembre 2021 - Giugno 2022; si prevede di concentrare le attività in due fasi (settembre/ottobre 2021 e marzo/giugno2022)
Orario:
Curricolare ed extracurricolare
Responsabile:
Mauro Sironi

Il progetto ha come scopo principale l'organizzazione, la valorizzazione, l'implementazione
nonché  la messa a sistema di quelle esperienze di progettualità comune, collaborazione e relazione formativa/informativa intercorse negli ultimi anni fra il nostro liceo musicale e le scuole medie ad indirizzo musicale (SMIMM). Vi è inoltre l'intento di coinvolgere - laddove possibile e opportuno - altri enti di formazione musicale del segmento antecedente la secondaria superiore.

Obiettivi:
Miglioramento della qualità della domanda in entrata al liceo musicale (da intendersi come consapevolezza del percorso formativo da noi proposto in tutti i suoi aspetti). Implementazione della stessa, Progetti comuni con scuole ad indirizzo musicale ed enti formativi in genere, Momenti di confronto, formativi e informativi comuni fra docenti di musica, strumento, curricolo delle SMIM e del liceo musicale, Supporto e consulenza nei confronti dei referenti del nostro Istituto per progetti e attività afferenti Orientamento, (open day, leizoni concerto, lezioni aperte etc.), Collaborazione con il progetto "openday permanente"
Destinatari:
Alunni e famiglie interessati a frequentare il liceo musicale “Carlo Tenca”, Alunni del liceo musicale, Docenti di musica, curricolo e strumento della scuola secondaria di primo grado e delle scuole di musica in genere
Risultati:
Tempo:
Curricolare ed extracurricolare
Periodo:
novembre 2021 - maggio 2022
Orario:
mattina o pomeriggio compreso il sabato, a definire di volta in volta con l'Ente formativo esterno e/o i colleghi esterni in base alla singola attività
Responsabile:
Raffaella Arpiani

Nell’ambito del Piano Estate 2021, con l’obiettivo principale di favorire la socialità, il lavoro di gruppo e la creatività, si intende attivare un Laboratorio di cinema rivolto alla creazione di sound design e colonna sonora di un cortometraggio a tematica cyberbullismo, da tenersi presso il nostro Liceo in alcuni pomeriggi tra ottobre e dicembre (eventualmente di sabato).

Tra gli obiettivi sarà importante anche una maggiore conoscenza delle potenzialità professionali ed espressive legate alle tecnologie musicali.

Le immagini verranno girate e prodotte appositamente da un gruppo di esperti esterni della Società cinematografica milanese, con cui il Liceo Tenca collabora da anni per i corsi di cinema.

I singoli spezzoni di film verranno forniti agli studenti partecipanti che potranno montarli e sonorizzarli in modo personale per realizzare dei corti differenti.

Il progetto intende valorizzare la creatività degli studenti, facendoli lavorare su tematiche d’impegno e di cittadinanza attiva, impiegando il suono e tutte le sue potenzialità come veicolo privilegiato di comunicazione.

Alcuni esperti esterni condurranno lezioni teoriche sull’uso del suono e della musica nel cinema e lezioni teorico-pratiche per realizzare la componente audio del cortometraggio. È previsto anche un incontro con un compositore.

Obiettivi:
Sviluppo delle capacità creative, critiche e analitiche, Sviluppo delle capacità tecniche relative al sound design, Messa in gioco diretta in relazione a temi di attualità, Rispetto dei timing di lavoro, Confronto con il mondo del lavoro, Compiti di realtà, Cittadinanza attiva
Destinatari:
Studenti del Liceo Tenca, in particolare del Liceo musicale
Risultati:
Tempo:
Extracurriculare
Periodo:
Ottobre-dicembre 2021
Orario:
4 martedì 14.30-17 e 4 sabato 10-12-30
Responsabile:
Pessina

Laboratorio teatrale in Inglese finalizzato da un lato a  stimolare e migliorare la fluency della lingua 2 in funzione della crescita personale dei ragazzi e dell'acquisizione delle certificazioni internazionali e dall'altro a promuovere la collaborazione e la capacità di relazionarsi all'interno del gruppo dei pari.

10 ore suddivise in 4 incontri secondo il seguente calendario:

 

Giovedì    23 settembre, ore 15-17.30

Venerdì    24 settembre, ore 15-17.30

Giovedì    30 settembre, ore 15-17.30

Venerdì      1 ottobre, ore 15-17.30

Obiettivi:
Favorire la socialità, il lavoro di gruppo stimolanndo l'uso dell'Inglese
Destinatari:
Studenti di classi diverse
Risultati:
Tempo:
Extracurriculare
Periodo:
Secondametà di Settembre
Orario:
pomeridiano
Responsabile:
Francesca Martinez

A ogni classe prima dell’Istituto sarà proposto un mini laboratorio di 2 ore, in cui l’improvvisazione e il gioco teatrale, condotto e guidato da un esperto, verrà impiegato come strumento pedagogico e aggregante, per favorire la socializzazione, rafforzare la fiducia in se stessi e incoraggiare la collaborazione tra pari.

Obiettivi:
. favorire la socializzaziome, favorire l’aggregazione e l’inclusione, stimolare l’immaginazione e la creatività, incoraggiare la collaborazione tra pari, rafforzare la fiducia in se stessi
Destinatari:
Studenti delle classi prime
Risultati:
Tempo:
Curricolare
Periodo:
settembre/ottobre
Orario:
mattiniero (2 turni: 8-10; 10-12)
Responsabile:
Francesca Martinez

Laboratorio teatrale in Italiano, volto al potenziamento delle competenze comunicative e relazionali.

Conduzione del laboratorio a cura di un esperto esterno: durante ogni incontro la prima parte sarà dedicata al gioco teatrale con esercizi di improvvisazione vocale ed espressione corporea. La seconda ora sarà dedicata alla lettura e all’interpretazione di una breve scena teatrale.

12 ore suddivise in 5 incontri secondo il seguente calendario:

Lunedì      21 giugno, ore 15-17.30

Mercoledì 23 giugno, ore 15-17.30

Giovedì     24 giugno, ore 15-17.30

Lunedì      28 giugno, ore 15-17.30

Mercoledì 30 giugno, ore 15-17

Obiettivi:
Rinforzo e potenziamento delle competenze disciplinari, relazionali e della socialità:, - sviluppare fiducia in se stessi, - potenziare le capacità di comunicazione e di relazione, - stimolare l'immaginazione e la creatività, - educare l'uso della voce e le capacità espressive, - inserirsi con il proprio intervento all’interno del lavoro di gruppo.
Destinatari:
Gli studenti dell’Istituto
Risultati:
Tempo:
Extracurriculare
Periodo:
seconda metà di Giugno
Orario:
pomeridiano
Responsabile:
Francesca Martinez

A ogni classe seconda dell’Istituto sarà proposto un incontro di “prova l’orchestra” di 2 ore presso il centro Esagramma. Le studentesse e gli studenti, anche se non hanno mai suonato uno strumento, prenderanno parte al lavoro orchestrale, grazie alle progressive e rapide istruzioni su come suonare gli strumenti fornite dagli esperti e alle partiture della tradizione classica, appositamente ri-orchestrate, in modo da consentire a tutti di avere una parte musicalmente importante ed espressiva, ma semplice dal punto di vista tecnico.

Gli strumenti utilizzati sono quelli dell’orchestra sinfonica (esclusi i fiati): Violini, Violoncelli, Contrabbassi, Arpe, Piccole percussioni (triangoli, bastoni da pioggia, tamburelli ecc.), Marimba, Glockenspiel, Vibrafono, Timpani, Grancassa, Campane tubolari, Gong.

Focus dell’intervento: esplorazione musicale degli strumenti e scoperta di una dimensione culturale partecipativa, dal forte potenziale aggregativo. Il lavoro all’interno del gruppo classe verte sulle dinamiche di esposizione, modulazione del sé nel contesto comune, tenuta nel tempo, adesione ad un progetto comune.

 

Obiettivi:
migliorare le relazioni e le dinamiche di gruppo, promuovere un atteggiamento inclusivo che riconosca e valorizzi le caratteristiche del singolo
Destinatari:
Studenti delle classi seconde
Risultati:
Tempo:
Curricolare
Periodo:
settembre/ottobre
Orario:
mattiniero (2 turni: 8-10; 10.30-12.30) presso il centro Esagramma
Responsabile:
Adriana Canu

Il team di lavoro si propone di avviare iniziative per valorizzare la creatività delle studentesse e degli studenti e ampliare la loro partecipazione alla vita scolastica. Per accogliere l’esigenza, manifestata dagli studenti in più occasioni, di spazi per la loro partecipazione attiva - si prevede di organizzare un concorso di idee per la proposte grafiche a tema (artistico, letterario, storico..) da inserire nella t-shirt personalizzata dal logo del Liceo, regolando la partecipazione e l’eventuale produzione secondo indicazioni del bando.

 

Obiettivi:
Valorizzare la creatività degli studenti e l’espressione attraverso il linguaggio visivo, Rafforzare il senso di appartenenza alla comunità scolastica, Consolidare l’identità visiva del Liceo, Esercitare la cittadinanza attiva, Promuovere la legalità a Scuola
Destinatari:
studenti
Risultati:
Tempo:
Curricolare ed extracurricolare
Periodo:
trimestre/pentamestre
Orario:
mattina/pomeriggio
Responsabile:
Francesca Martinez

Vedi PTOF. Area tematica: P7

  • Selezione e organizzazione di uscite in relazione alle proposte di teatri, sale da concerto, cinema, musei, centri culturali del territorio, sia in orario scolastico che extrascolastico, in presenza ed eventualmente in modalità telematica.
  • Segnalazione di concorsi letterari e artistici ritenuti significativi e qualificanti per il nostro Liceo.
  • Partecipazione a conferenze e lezioni magistrali su tematiche pertinenti a percorsi di studio o all'attualità.

Si cureranno in particolare i rapporti con il cinema Anteo e teatri di Milano come il  Teatro Carcano, i Filodrammatici, il Teatro alla Scala  e il Progetto Milano Musica.

Obiettivi:
Favorire la partecipazione consapevole degli studenti alle proposte culturali offerte dal territorio, sia in orario scolastico che extrascolastico. , Approfondire alcune aree legate al percorso disciplinare dello studente., Favorire l’apprendimento attraverso la conoscenza di differenti forme comunicative e molteplici codici linguistici., Contribuire alla formazione estetica dei giovani. , Rinforzare la motivazione., Potenziare le eccellenze.
Destinatari:
Tutti gli studenti dell’Istituto, con attenzione alle discipline caratterizzanti l’indirizzo frequentato.
Risultati:
Tempo:
Curricolare ed extracurricolare
Periodo:
Trimestre e pentamestre
Orario:
Mattiniero, pomeridiano, serale
Responsabile:
Previdi - Nuccini

L'organologia studia gli strumenti musicali, dal punto di vista storico, acustico, costruttivo ed esecutivo. Spesso questa disciplina non riesce a trovare spazio all'interno della materia esecuzione-interpretazione, per la necessità, appunto, di curare gli aspetti tecnico interpretativi-esecutivi degli studenti. Di qui l'esigenza di trovare spazi comuni per approfondire tematiche fondamentali nella formazione dei giovani musicisti, studenti del liceo musicale. Il progetto, anche attraverso il coinvolgimento di esperti esterni, intende rispondere a esigenze culturali e pratiche certamente ineludibili: l'approfondimento delle conoscenze del mezzo acustico impiegato da ogni musicista, da ogni studente.

Per l'anno in corso questa proposta si presenta come "progetto pilota" di un percorso più vasto, rivolto a tutti (studenti e docenti).

Obiettivi:
Acquisire competenze di base nel campo della storia e della tecnologia degli strumenti musicali, Sviluppo di capacità di orientamento (universitario/professionale)
Destinatari:
Studenti e docenti del liceo musicale, Studenti di altri indirizzi del liceo Tenca, Eventualmente, studenti di altre istituzioni musicali
Risultati:
Tempo:
Curricolare
Periodo:
Febbraio-aprile 2022
Orario:
curricolare ed extracurricolare
Responsabile:
Chiara Casali

In occasione della Giornata nazionale in memoria delle vittime dell’immigrazione il prossimo 3 ottobre 2021 verrà messo in scena Requiem Mediterraneo al Teatro dell’Arte della Triennale di Milano.
Requiem Mediterraneo è una missa pro defunctis dedicata ai migranti che perdono la vita cercando di raggiungere le coste europee, composta da Sebastiano Cognolato.
La struttura drammaturgica dell’opera contrappone i due elementi principali, pianoforte e coro, impersonando i migranti con il coro e il mondo occidentale con il pianoforte. La forma canonica della missa pro defunctis è contaminata con testi tratti dalla cronaca, tra cui le identità dei migranti e le richieste di aiuto alle autorità italiane.

Attraverso la collaborazione con il compositore e il regista (Silvio Oggioni, Teatro del Buratto - Milano), sarà possibile realizzare un laboratorio espressivo e teatrale per preparare un gruppo di ragazzi per impersonare il “coro di scena”.

A grandi linee il percorso di formazione teatrale coinvolgerà un decina di incontri. Tra giugno e settembre, incluse le prove generali del 2 e 3 ottobre, oltre alla serata di spettacolo alla Triennale .

I primi incontri, previsti a giugno, si svolgeranno con l’autore M.° Cognolato e con Silvio Oggioni (che cura l’allestimento scenico e il gruppo dei mimi) per presentare il progetto, la struttura musicale aprire un dialogo sul tema e avviare il percorso teatrale con giochi di relazione per la costruzione del gruppo e introduzione ad un “allenamento” teatrale sul movimento e la vocalità di base.

Obiettivi:
Sviluppare fiducia in se stessi, Educare l'uso della voce e le capacità espressive, Stimolare l'immaginazione e la creatività
Destinatari:
Studenti di diverse classi e indirizzi
Risultati:
Tempo:
Extracurriculare
Periodo:
Giugno-Ottobre
Orario:
Pomeridiano
Responsabile:
Prof. Andrea Perugini

Organizzazione e realizzazione di saggi di classe per i diversi strumenti musicali e i diversi gruppi di musica d'insieme nel liceo musicale, alla fine dell’anno scolastico ed eventualmente in periodi intermedi (fine del primo quadrimestre; febbraio / marzo) per sviluppare la capacità degli studenti di suonare in pubblico, secondo quanto previsto dagli OSA di Esecuzione e interpretazione, verificare il grado di competenza esecutivo-interpretativa raggiunta, favorire momenti di comunicazione con le famiglie e il territorio.

Obiettivi:
Favorire la progressiva acquisizione da parte degli studenti della capacità di suonare con scioltezza in pubblico, Creare concrete situazioni per la valutazione delle competenze musicali acquisite, Favorire momenti di comunicazione della scuola con le famiglie e il territorio
Destinatari:
Tutti gli studenti del Liceo musicale
Risultati:
Tempo:
Curricolare ed extracurricolare
Periodo:
Saggi finali (tutti gli strumenti): maggio - giugno. Saggi intermedi (per alcuni strumenti): I periodo: dicembre; II periodo: febbraio - marzo, con date definite in appositi calendari che verranno di volta in volta pubblicati.
Orario:
Pomeridiano e serale.
Responsabile:
Pessina

Il progetto è finalizzato da un lato a  stimolare e migliorare la fluency della lingua 2 in funzione della crescita personale dei ragazzi e del'acquisizione delle certificazioni internazionali e dall'altro a promuovere la collaborazione e la capacità di relazionarsi all'interno del gruppo dei pari.

Obiettivi:
Potenziare le proprie abilità linguistiche Sviluppare la fiducia in se stessi Migliorare la capacità di relazionarsi con i compagni Riflettere sull'importanza del lavoro di team
Destinatari:
Studenti di classi diverse
Risultati:
Tempo:
Curricolare ed extracurricolare
Periodo:
Trimestre e Pentamestre
Orario:
pomeridiano
Responsabile:
Presidenza

Partendo dal recupero e dalla valorizzazione della ricca memoria storica e formativa del nostro istituto si è avviato un processo per migliorare la fruibilità degli ambienti scolastici e la percezione della scuola. Si vuole così rinnovarne l’identità visiva con l’obiettivo di costruire un’immagine più riconoscibile e positiva, attorno alla quale possa svilupparsi una maggiore consapevolezza del valore storico e artistico dell’edificio e rafforzare il senso di appartenenza alla comunità scolastica.

Negli a.s 2017/18, 2018/19, 2019/20, 2020/21 si sono avviate le seguenti azioni:

  • proposte di riallestimento degli ambienti
  • progettazione e finalizzazione di logo istituzionale e sue applicazioni
  • progetto d'identità visiva di Liceo e Indirizzi: format e declinazioni grafiche. Merchandising
  • finalizzazione del progetto e allestimento della segnaletica informativa interna
  • progettazione e realizzazione materiale informativo del Liceo, anche a supporto delle attività di Orientamento
  • progetto d'identità visiva social di Liceo e Indirizzi
  • avvio del progetto di restyling del sito scolastico

Nell'a.s 2021/22 si prevedono:

  • produzione di materiale grafico e merchandising, anche a supporto delle attività progettuali della Liceo
  • prosecuzione lavori di restyling del sito scolastico
Obiettivi:
Migliorare la vivibilità degli spazi, Promuovere l’immagine e le attività del Liceo sul territorio, Rafforzare il senso di appartenenza alla comunità scolastica, Educare al rispetto del bene comune
Destinatari:
Tutta la comunità scolastica
Risultati:
Tempo:
Curricolare ed extracurricolare
Periodo:
trimestre/pentamestre
Orario:
mattina/pomeriggio

Area di progetto: 5 - Stage, Viaggi di istruzione e certificazioni esterne

Responsabile:
Dell'Acqua Laura

Il progetto prevede  la preparazione degli studenti per raggiungere il livello B2/C1 di conoscenza della lingua spagnola, atto al conseguimento della certificazione linguistica DELE.

I corsi saranno pomeridiani a pagamento e potranno essere attivati con la presenza di almeno 10 iscritti.

Obiettivi:
Vedi PTOF
Destinatari:
Tutti gli studenti delle classi quarte e quinte
Risultati:
Tempo:
Extracurriculare
Periodo:
Anno scolastico
Orario:
Pomeridiano
Responsabile:
Alessia Rosini

Il progetto prevede la preparazione degli studenti per gli esami di certificazione internazionale ABRSM di strumento e di teoria musicale.

Per i dettagli consultare il PTOF.

Obiettivi:
raggiungere i livelli di competenza musicale teorica e pratica previsti dall’ABRSM, affrontare con consapevolezza le difficoltà gli esami di certificazione esterna , valorizzare e motivare gli studenti di esecuzione-interpretazione, potenziare e sviluppare le abilità di performance
Destinatari:
Studenti del Liceo Musicale di tutte le classe (strumenti 1 e 2)
Risultati:
Tempo:
Curricolare ed extracurricolare
Periodo:
ottobre 2021- giugno 2022
Orario:
Fascia pomeridiana
Responsabile:
Orlando

Si veda PTOF

Obiettivi:
Si veda PTOF
Destinatari:
Studenti, personale scolastico e utenti esterni
Risultati:
Tempo:
Extracurriculare
Periodo:
Tutto l'anno scolastico
Orario:
Pomeridiano
Responsabile:
prof Michela Lucianetti

Attraverso la ricostruzione del percorso di Renzo nel suo ingresso Milano, gli studenti saranno guidati all’osservazione e conoscenza dei principali complessi monumentali di Milano confrontando le indicazioni del romanzo con la realtà di oggi.

Partendo da San Carlo al Lazzaretto, ripercorreranno il tragitto fatto da Renzo per arrivare in piazza Duomo lungo i bastioni di Porta Venezia. Grazie alla lettura di alcuni passi dei Promessi Sposi, si creerà un affascinante percorso letterario-visivo che permetterà di capire il momento storico in cui Manzoni ambienta la sua storia.

 

Il gruppo classe sarà accompagnato da una guida professionista e fornito di microfonaggio

Obiettivi:
La proposta mira a ricostruire il gruppo classe e dare l’opportunità ai ragazzi di conoscere e riappropriarsi di angoli meno noti della loro città insieme ai compagni.
Destinatari:
TERZA E
Risultati:
Tempo:
Curricolare
Periodo:
ottobre 2021
Orario:
mattina
Responsabile:
Previdi

Accanto allo scopo di “fare squadra”, stimolando la socializzazione e lo sviluppo di relazioni proficue all’interno del gruppo-classe, il progetto prevede un percorso sulle straordinarie tracce lasciate nella città di Venezia dall’elemento della spiritualità nella prassi collettiva del far musica durante i secoli scorsi.

I ragazzi avranno l’occasione di entrare in contatto con testimonianze diversificate, fra cui

  • immagini di “sacri concenti” e di  musica “processionale” in chiese veneziane e presso la Galleria dell’Accademia
  • attività musicale rinascimentale orientata al sociale (Museo della Scuola di Santa Maria della Pietà)
  • tombe di musicisti (Claudio Monteverdi)
  • collezioni di strumenti musicali (Museo della Musica)
  • la tradizione millenaria degli organi di San Marco.

 

Obiettivi:
Incentivare la socializzazione fra studenti della classe, Potenziare l’inclusione di tutti gli alunni nel gruppo classe e e sviluppare il senso di comunità, Acquisire nuovi elementi di crescita culturale, Vivere un’esperienza di scoperta estetica
Destinatari:
Studenti di liceo musicale
Risultati:
Tempo:
Curricolare ed extracurricolare
Periodo:
Seconda metà di ottobre
Orario:
Tre giorni
Responsabile:
Pessina

Il progetto prevede sia la preparazione degli studenti a sostenere gli esami di certificazione esterna nelle varie lingue, che le fasi di iscrizione agli esami e poi comunicazione dei risultati ai vari docenti di lingue. I corsi saranno tenuti nelle ore pomeridiane, saranno a pagamento e potranno essere attivati con la presenza di almeno 10 iscritti.

Obiettivi:
Potenziare le proprie abilità linguistiche
Destinatari:
Studenti di tutto il nostro liceo
Risultati:
Tempo:
Extracurriculare
Periodo:
anno scolastico
Orario:
pomeridiano
Responsabile:
R.Raimondo

Il progetto prevede la preparazione degli studenti a sostenere gli esami di certificazione esterna C1 di Inglese attraverso la simulazione delle varie parti dell’esame. Trattasi di un corso di 10h  ore, rivolto a studenti con un livello di conoscenza B2 già iscritti a sostenere esami di livello Advanced (C1). Il corso potrà essere in presenza o on line, a seconda delle difficoltà presentate dalla pandemia e sarà attivato a partire da gennaio. Potrà essere attivato con un minimo di 5 studenti ed un massimo di 10. Ai ragazzi sarà richiesto l’acquisto del testo da usare per le simulazioni. La partecipazione è gratuita.

Obiettivi:
preparare degli studenti a sostenere in maniera consapevole gli esami di certificazione esterna C1
Destinatari:
Studenti con livello B2 di Inglese
Risultati:
Tempo:
Extracurriculare
Periodo:
novembre-maggio
Orario:
14.30-15.30
Responsabile:
Rambaldi Nicoletta

Venti ore di stage PCTO in francese sotto forma di full immersion, ovvero quattro ore al giorno per 5 giorni consecutivi. Il progetto si rivolge alle classi quarte del nostro Liceo che studiano francese, ovvero quarta A, G e L. Verranno costituiti tre gruppi composti da studenti delle tre classi, le attività si svolgeranno nelle tre aule, e la sorveglianza verrà affidata ai docenti in orario. 

Il corso verrà tenuto da docenti esperti madrelingua dell'Institut Français e permetterà di ricevere una certificazione di 23 ore PCTO. Questi incontri consentiranno agli studenti di prepararsi, nell'ambito di un progetto di simulazione di stage in un'impresa francese, ad interagire in un contesto professionale italo-francese, rafforzando le proprie competenze linguistiche e interculturali in lingua francese.

 

Obiettivi:
Approfondimento della conoscenza della lingua e della cultura francese, Comprendere i rapporti economici tra l'Italia e la Francia, identificare le aziende francesi in Italia, Scoprire la struttura organizzativa di un'azienda, analizzare gli organigrammi, Redigere un CV e una lettera motivazionale in francese, Prepararsi a un colloquio. presentarsi, parlare dei propri gusti, interessi, aspirazioni e competenze, Imparare le regole della comunicazione aziendale, Rispondere al telefono e alla corrispondenza, Partecipare a una riunione e prendere appunti, prendere la parola, Preparare il verbale di una riunione, Preparazione alla certificazione DELF B2
Destinatari:
Classi quarte A, G e L
Risultati:
Tempo:
Curricolare
Periodo:
tra ottobre e dicembre 2021, preferibilmente novembre: in questo modo si potranno utilizzare i fondi del Piano Estate. Qualora fosse possibile usufruire di questi fondi anche nel corso del pentamestre si ritiene che il periodo febbraio-marzo sarebbe ideal
Orario:
preferibilmente 10.05 - 14.05
Responsabile:
MASSIMO GALLINI

Visita al Museo del Violino a Cremona per conoscere gli aspetti storici, costruttivi, acustici degli strumenti ad arco.

Obiettivi:
Conoscere gli aspetti storici e costruttivi degli strumenti ad arco, Avvicinarsi al mondo della liuteria, Saper fare una semplice discriminazione degli strumenti attraverso l'indagine visiva e acustica
Destinatari:
Alunni di 1° e 2° strumento ad arco
Risultati:
Tempo:
Curricolare
Periodo:
FEBBRAIO/MARZO
Orario:
UNA GIORNATA

Area di progetto: 6 - Integrazione alunni diversamente abili e DSA

Responsabile:
ANNA DI CIOMMO

Favorire l'ingresso dei nuovi studenti con Bisogni Educativi Speciali nei loro Consigli di classe in tempi adeguati;  facilitare i processi di integrazione degli studenti con Bisogni Educativi Speciali nelle classi; contribuire ad allestire contesti educativi accoglienti e in grado di rispondere adeguatamente e tempestivamente ai Bisogni Educativi Speciali degli alunni che presentino delle Disabilità, situazioni di svantaggio sociale e culturale, disturbi specifici di apprendimento e/o disturbi evolutivi specifici, difficoltà derivanti dalla non conoscenza della cultura e della lingua italiana perché appartenenti a culture diverse. Quest'anno il progetto si amplia, estendendo la consulenza e rivolgendosi anche agli alunni con Bisogni Educativi Speciali che intendano iscriversi al Tenca e alle loro famiglie, quindi non solo a chi risulti già iscritto, in stretta collaborazione con il docente referente di istituto per l'Orientamento in entrata, anche a fronte di segnalazioni da parte di docenti di scuole secondarie di primo grado.

Obiettivi:
Rispondere adeguatamente e tempestivamente alla complessità che caratterizza ormai la realtà delle nostre classi, Allestire contesti educativi accoglienti per gli studenti delle classi prime ascrivibili a quell'area dello svantaggio scolastico, ormai molto più ampia di quella riferibile esplicitamente ed esclusivamente alla presenza di deficit, Concretizzare i principi di personalizzazione dei percorsi di studio enunciati nella normativa, nella prospettiva della “presa in carico” dell’alunno con BES da parte di ciascun docente curricolare e di tutto il team di docenti coinvolto, Coordinarsi e coadiuvare i consigli di classe in modo da individuare insieme in tempi rapidi strategie e metodologie di intervento correlate alle esigenze educative speciali, nella prospettiva di una scuola sempre più inclusiva e accogliente, Comprendere l'urgenza di adottare una didattica che sia ‘denominatore comune’ per tutti gli alunni e che non lasci indietro nessuno: una didattica inclusiva più che una didattica speciale
Destinatari:
Studenti con Bisogni Educativi Speciali, nuovi iscritti delle classi prime o che intendano iscriversi al Tenca
Risultati:
Tempo:
Extracurriculare
Periodo:
Da novembre a luglio
Orario:
Previo appuntamento, sempre, adeguandosi laddove possibile alle necessità dell'utenza
Responsabile:
ANNA DI CIOMMO

La proposta di sensibilizzazione al tema della disabilità, co-progettata in collaborazione con l'Università degli Studi di Milano-Bicocca e Cinema Anteo,  intende porre l'attenzione sul rapporto tra cinema, disabilità e sterminio nazista.

Lo sterminio nazista delle persone con disabilità

Le persone con disabilità sono state le prime ad essere state sterminate dal regime nazista, hanno rappresentato il banco di prova per mettere in moto la macchina che conosciamo che ha portato alla morte di milioni di ebrei, prigionieri politici, rom-sinti, omosessuali.

In occasione della Giornata della Memoria si intende far conoscere agli studenti questo aspetto del regime nazista attraverso la visione di un film.

Nebbia in agosto

Germania 2016, di Kai Wessel, durata 126 minuti

Ernst Lossa, orfano di madre e con il padre venditore ambulante appartiene alla comunità degli jenisch, tedeschi chiamati anche "zingari bianchi" e considerati del Terzo Reich di razza inferiore e impura. Giudicato irrecuperabile, dopo un passaggio in un istituto correzionale, Ernst viene mandato in una struttura per bambini e ragazzi disabili psichici. Quello che viene spacciato per un luogo terapeutico, è in realtà una tappa del programma nazista dell'eutanasia.

Il film sarà introdotto da Matteo Schianchi (Università degli Studi Milano-Bicocca), storico e ricercatore sui temi della disabilità.

La pellicola sarà proiettata per tutte le classi del nostro istituto presso il cinema Anteo di Milano in occasione della Giornata della Memoria. All'introduzione dell'esperto e alla visione del film seguirà dibattito.

Obiettivi:
Lo sviluppo e il consolidamento di un'attitudine al confronto e al dibattito attraverso la riflessione condivisa su tematiche complesse, L'utilizzo consapevole del cinema, della discussione, del dialogo come strumenti per l'innesco di una serie di processi cognitivi importanti, ai fini dell'elaborazione di una prospettiva originale, condivisa, inedita;, L'acquisizione di un'attitudine a interrogarsi sulla possibilità di realizzare contesti educativi accoglienti e dialogici, in cui sia possibile convivere, stando bene, crescere nel rispetto delle differenze, facendo leva sulle capacità di ciascuno, , promuovendo le potenzialità di tutti, co-costruendo saperi fondati sulla pratica e sull’esperienza condivisa, in continuo interscambio con il territorio;, L'acquisizione di una consapevolezza condivisa di come la prospettiva inclusiva si delinei come un processo attraverso cui la scuola cerca di rispondere a tutti gli alunni e a ciascuno di loro, riconsiderando la sua organizzazione e la sua offerta , formativa e curricolare; un processo che non è possibile realizzare in modo solipsistico, ma che va ricondotto a una logica sistemica, perché l’inclusione riguarda tutti ed è un processo a cui deve concorrere tutta la comunità educante, anche gli alunni,, come protagonisti e attori di cambiamento, come cittadini consapevoli, Il rispetto e la valorizzazione delle diversità come arricchimento;, Lo sviluppo una cittadinanza attiva e consapevole; , L'attivazione di atteggiamenti di partecipazione alla vita sociale e civica.
Destinatari:
Tutte le classi in tutte le loro componenti
Risultati:
Tempo:
Curricolare
Periodo:
27 e 28 gennaio settimana di commemorazione della Giornata della Memoria
Orario:
In orario scolastico - Mattina
Responsabile:
ANNA DI CIOMMO

L’istruzione domiciliare si propone di garantire il diritto/dovere all'apprendimento nonché di prevenire le difficoltà  delle studentesse  e  degli studenti colpiti da gravi patologie o impediti a frequentare la scuola.

Il nostro istituto sostiene la possibilità di attivare il progetto di istruzione domiciliare (ID) quando uno studente si ammala e si prevede resti assente da scuola per un periodo superiore ai 30 giorni (anche non continuativi) istitutendo l'accantonamento di appositi fondi per il pagamento delle ore aggiuntivie richieste, attraverso la contrattazione  e dopo l'approvazione del Consiglio d'istituto.

La scuola può venire  a conoscenza della situazione dalla famiglia dell’alunno malato o dalla scuola in ospedale in cui è o è stato ricoverato.

Cosa devono fare i docenti del CDC quando è necessario attivare un progetto di Istruzione Domiciliare?

Il coordinatore deve prendere contatti con la famiglia e conoscere la situazione dell’alunno malato; se l’alunno è ricoverato in un ospedale in cui è attiva una sezione di scuola in ospedale deve rivolgersi anche al docente referente.
Successivamente famiglia, Consiglio di Classe, e docente referente della scuola in ospedale redigono un piano didattico personalizzato (si propone il PPA, un Piano Personalizzato per l'Apprendimento) individuando le discipline che saranno oggetto di insegnamento (non devono essere necessariamente tutte quelle insegnate nell’anno scolastico), contenuti minimi, modalità di valutazione e metodologie didattiche (si possono anche prevedere collegamenti on line con la classe, se possibili) . In questi casi, considerati BES,  le ore di assenza dell'alunno ricoverato  non rientrano nel computo, durante lo scrutinio, per la non ammissione alla classe successiva.

Obiettivi:
Favorire il successo formativo
Destinatari:
Tutti gli studenti che ne hanno bisogno
Risultati:
Tempo:
Curricolare ed extracurricolare
Periodo:
Da definire in base ai bisogni degli studenti interessati
Orario:
Da definire in base ai bisogni degli studenti interessati
Responsabile:
ANNA DI CIOMMO

Presentazione progetti relativi all’acquisto e alla manutenzione di attrezzature tecniche e di  sussidi didattici e per l’acquisizione di servizi necessari al loro miglior utilizzo Attuazione dell’art. 1,  comma 962 della legge 30 dicembre 2020, n. 178 

Redazione e presentazione di progetti finalizzati all’ inclusione scolastica con previsione di utilizzo di sussidi didattici e ausili tecnici, per facilitare l'apprendimento degli studenti con disabilità, nell’a.s. 2021/2022.

Obiettivi:
Adozione di un approccio biopsicosociale alla persona con disabilità colta in una dimensione globale, ispirandosi ai valori dell'ICF, con il fine di favorire l’appropriatezza delle richieste e la possibilità di forniture altrettanto appropriate., Assicurare il diritto a un'istruzione di qualità e inclusiva agli studenti con disabilità presenti in istituto, Facilitare i processi di inclusione e di apprendimento allestendo contesti educativi e didattici adeguati, Rispondere adeguatamente ai bisogni degli studenti con disabilità, Innescare processi di collaborazione tra docenti e con gli specialisti che hanno in cura i casi
Destinatari:
Studenti con disabilità presenti nelle classi dell'Istituto
Risultati:
Tempo:
Extracurriculare
Periodo:
Dalla pubblicazione del Bando alla scadenza dei termini 15 ottobre 2021
Orario:
Extracurricolare
Responsabile:
ANNA DI CIOMMO

Attivazione di uno spazio di incontro e confronto permanente principalmente rivolto agli alunni con Bisogni Educativi Speciali,  ma al quale possano accedere anche docenti e genitori che necessitino di consulenza e ascolto. 

Obiettivi:
Fornire supporto e facilitare le relazioni tra i diversi soggetti coinvolti nel processo di inclusione degli studenti con BES in vista del loro successo formativo, Aiutare gli studenti ad individuare i propri punti di forza e le strategie necessarie per affrontare gli impegni scolastici con determinazione e serenità, Offrire agli studenti e ai docenti uno spazio di confronto in cui poter riflettere e intervenire sui fattori di disagio in classe in vista di un ripristino del benessere, Lavorare in stretta sinergia con i consigli di classe per individuare insieme le migliori strategie di intervento per favorire l'inclusione di tutti e di ciascuno, Lavorare in stretta sinergia con lo sportello di ascolto psicologico, gestito dalla dr.ssa Orlandi, per intercettare tempestivamente situazioni di disagio o stress da canalizzare verso ambiti di intervento di sua specifica competenza
Destinatari:
Tutte le classi in tutte le loro componenti
Risultati:
Tempo:
Curricolare ed extracurricolare
Periodo:
Per tutto il corso dell'anno
Orario:
Sempre, inviando le richieste all'indirizzo di posta elettronica dedicata per fissare un appuntamento per un colloquio, un incontro, o per richiedere suggerimenti