Autorizzazione all’uso dei cookie

Tu sei qui

Cinema e Disabilità: uno sguardo inedito

Anno scolastico: 
2019-2020
Area di progetto: 
  • 1 - Formazione e aggiornamento
Durata Progetto: 
annuale
Responsabile: 
Di Ciommo Anna
SINTESI DEL PROGETTO

Il diritto allo studio è riconosciuto a tutti, perché la scuola è aperta a tutti (Art. 34 - Costituzione della Repubblica italiana). L’assunzione di una prospettiva inclusiva non si configura più (o non solo) come una scelta ma è un dovere che appartiene alla funzione del docente e alla comunità scolastica ed educante alla quale il docente appartiene. Ma il processo di inclusione non può essere realizzato in solitudine. Non è un processo solipsistico; richiede, invece, collaborazione, impegno, condivisione intersoggettiva, non solo di intenti, non solo progettuale, ma anche nella concreta prassi educativa e didattica, nei contesti, in relazione al territorio. L’inclusione scolastica è il processo educativo pensato per realizzare il diritto allo studio di tutti gli alunni, compresi quelli che si segnalano per difficoltà dovute alla scarsa conoscenza della lingua italiana, per disabilità, per difficoltà di sviluppo, di apprendimento e di socializzazione, per svantaggio socio-economico.  L’obiettivo della scuola inclusiva è la piena espressione delle potenzialità di ciascun alunno, altrimenti il suo diritto ne risulta di fatto limitato.

Il progetto "Cinema e disabilità: uno sguardo inedito"   si propone come percorso basato sull'attivazione e sul coinvolgimento dei docenti partecipanti a partire dalla visione di una serie di film. Il percorso intende indagare le diverse modalità attraverso cui il cinema si è occupato di disabilità, rappresentando, appunto attraverso uno sguardo inedito, una dimensione dell'esistenza complessa, a tratti scomoda, se non addirittura sgradevole e imbarazzante. Il cinema ha rappresentato le disabilità in modo diverso nel corso della sua storia, a volte denunciando episodi di esclusione e di discriminazione, altre volte anticipando trasformazioni culturali in una prospettiva inclusiva, altre ancora mettendo in scena una quotidianità difficile, sfidante, mai scontata.

L'obiettivo del progetto è far emergere una maggior consapevolezza nei docenti partecipanti riguardo ai temi della disabilità, in vista di una prospettiva davvero inclusiva, attraverso la conoscenza di come la disabilità abbia trovato spazio nel cinema per essere rappresentata nei sui diversi aspetti umani e sociali.

Nel corso della rassegna verranno proposti i seguenti film (non necessariamente in quest'ordine): “Quasi amici” regia di Olivier Nakache e Éric Toledano; “Il Discorso del Re” regia di Tom Hooper; “L’ottavo giorno”, regia di Jaco van Dormael; “Io sono Mateusz” regia di Maciej Pieprzyca; “Tommy e gli altri”, regia di Massimiliano Sbrolla; “Freaks,  diretto da Tod Browning; “Sulle mie labbra”, diretto da Jacques Audiard.  I film verranno introdotti da un esperto dei  temi della disabilità e dell’inclusione, la prof.ssa Roberta Garbo, Docente Ricercatore di DIDATTICA E PEDAGOGIA SPECIALE presso l’Università di Milano Bicocca, nonché Delegata del Rettore per la Disabilità e i DSA .

 

Obiettivi: 
Fare emergere una maggior consapevolezza nei partecipanti riguardo ai temi della disabilità e della cultura dell'inclusione
Innescare nei partecipanti l'attitudine a un lavoro educativo congiunto e condiviso e l'attenzione alla disabilità e alle differenze come occasioni educative
Destinatari: 
Docenti
Risultati attesi
Altro: 
Maggiore consapevolezza nella conduzione del gruppo classe; maggiore collaborazione tra docenti nella progettazione di percorsi didattico educativi per tutti e per ciascuno; un'attitudine al confronto e al dibattito anche su tematiche complesse
SOGGETTO PROPONENTE
Soggetto proponente: 
Dipartimento
Modalità di partecipazione: 
A richiesta dei singoli studenti
ORARIO E PERIODO DI SVOLGIMENTO
TempoPeriodoOrario
ExtracurriculareSettembre - GiugnoPomeridiano da definirsi secondo disponibilità aule destinate alla proiezione
Milano: 
30/09/2019
Responsabile del Progetto: 
Di Ciommo Anna
Data immodificabilità contenuto: 
30/09/2019 - 23:00

Sito realizzato da Nadia Caprotti nell'ambito del progetto "Un CMS per la scuola" di Porte Aperte sul Web, Comunità di pratica per l'accessibilità dei siti scolastici - USR Lombardia.
Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.

CMS Drupal ver.7.69 del 18/12/2019 agg.02/01/2020